Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da 2018

Buone feste

Cari amici, come succede ogni anno in questo periodo natalizio, metterò per alcuni giorni il blog in pausa approfittando delle festività.
Al momento ho anche deciso di sospendere alcuni progetti, come il blog tour, le presentazioni e le interviste, in attesa di riprenderli nel nuovo anno, soprattutto per potermi dedicare alla nuova pubblicazione e ad aggiornare le precedenti.
Vi segnalo a questo proposito che è possibile prenotare Tra l'ombra e l'anima su Amazon in formato ebook oppure acquistarlo in formato cartaceo. Vorrei ringraziare per la fiducia chi lo ha già preordinato e chi ha speso del tempo per leggerlo in anteprima e lasciare le sue impressioni.
Se volete, potete inoltre scaricare i primi capitoli in pdf.

Auguro a tutti un periodo gioioso, ci rivedremo a gennaio ❤

Alessio Del Debbio presenta la saga “Ulfhednar War”

Buongiorno amici, questo mese per la rubrica delle presentazioni vi propongo una saga urban fantasy dal titolo “Ulfhednar War”, composta da due romanzi. Scopriamo di più insieme all'autore, Alessio Del Debbio.

Cominciare una storia è come innamorarsi

Capisci quanto sia davvero importante per te la scrittura quando termini una storia e avverti un enorme senso di mancanza, un vuoto così profondo che nessun'altra attività riesce a colmare.

Per me è così ogni volta. Terminata la scrittura/revisione di Tra l'ombra e l'anima, mi sono ritrovata a chiedermi: e adesso?

Avrei potuto approfittare di questa pausa per recuperare mille cose trascurate e posticipate (fuori e dentro la rete), o semplicemente per far riposare la mente. E invece tutto quello che riuscivo a pensare è: a quale nuova storia posso dedicarmi?
Se mai ce ne fosse stato bisogno, mi sono scoperta irrequieta, per non dire nervosa, senza una storia sotto mano, come se mi fosse stata sottratta una parte vitale della giornata. Una specie di crisi d'astinenza, insomma. Ma non si può scrivere tanto per scrivere, perché non servirebbe a placare davvero questa fame dell'anima.

Scrivere storie in serie (guest post)

Quello che segue è un articolo scritto da Renato Mite L'argomento che ha scelto – come scrivere storie seriali  mi sta particolarmente a cuore in questo periodo, quindi ringrazio molto l'autore per aver intercettato questa mia esigenza.  Prima di lasciarvi al post, vi annuncio anche che l'ultimo racconto di Renato, Consegna a Greentown”,sarà in promozione gratuita il 15 dicembre (domani) su Amazon. Non perdete l'occasione! Scrivere storie in serie La storia non comincia con l'incipit o termina alla parola fine. Il sogno ad occhi aperti da cui lo scrittore trae la storia non ha confini. Incipit e fine sono dei limiti che inquadrano per il lettore un frangente netto e ben definito. La storia potrebbe essere sfocata prima e dopo proprio come gli estremi di un sogno al risveglio, ma un libro deve essere netto pur lasciando spazio al lettore per far vagare la sua fantasia. Quando la storia affascina, i lettori continuerebbero a leggere per scoprire altre avventure di …

Dove osano i self #1 - Come creare copertine 3D

Era tempo che pensavo a una nuova rubrica che parlasse di self publishing. C'erano però due cose che mi frenavano. La prima è che non sono un'esperta dell'argomento e tanto meno una self di successo. In giro ci sono autori che potrebbero raccontare le loro esperienze e dare consigli rilevanti su come ottenere risultati di un certo peso, molto più di me. Il secondo freno sono le polemiche che circolano da sempre sull'argomento, alle quali non ho più voglia di prendere parte, perché trovo una perdita di tempo e di energie fare della retorica.

Per questi due motivi darò un taglio particolare a questa serie. La mia intenzione è fare post brevi di utilità pratica con mie personalissime considerazioni, con l'intento di condividere risorse, riflessioni o dubbi con altri autori (o possibili autori). Ho in mente argomenti di cui si parla poco, soprattutto piccoli segreti che la maggior parte dei self publisher custodisce gelosamente.

Blog tour “Come un dio immortale” - Il Guardiano della Soglia

Il mio precedente appuntamento con il blog tour è stato dedicato all'ispirazione esoterica di Come un dio immortale, ospite di Cristina M. Cavaliere. Per continuare questo ideale percorso ho pensato di approfondire uno degli aspetti del mondo dell'occulto presenti nel romanzo.
Oggi quindi sono ospite con un articolo su Nocturnia, blog di Nick Parisi e vero e proprio punto di riferimento per gli amanti dei genere horror e fantascienza. Ringrazio moltissimo Nick per lo spazio che mi ha concesso e invito tutti voi a leggere l'articolo (che tra parentesi è stato tra i più difficili che io abbia mai scritto...).
Blog tour “Come un dio immortale” - Il Guardiano della Soglia Potete scoprire le tappe precedenti cliccando sull'immagine qui sotto.


“Tra l'ombra e l'anima” sta arrivando

A distanza di dieci anni dalla prima pubblicazione, il mio primo romanzo sta per tornare.
Ho fissato l'uscita ufficiale per il 9 gennaio 2019, ma nell'attesa oggi vorrei condividere con voi alcune anticipazioni.

“Lo Spettatore”, intervista all'autore Damiano Leone

Il romanzo che vi presento oggi è Lo Spettatore, un libro sorprendente sotto diversi punti di vista.
Prima di tutto per il singolare e affascinante connubio tra romanzo storico, d’avventura e fantascienza, poi per l’incredibile capacità di raccontare dell’autore, ma soprattutto per il messaggio di fondo, che viene svelato appieno solo negli ultimi capitoli.

Federico Povoleri presenta “Le ombre”

“Le Ombre è il titolo del romanzo che vi propongo quest'oggi. Della sua nascita ce ne parlerà come sempre direttamente l'autore, Federico Povoleri.

Blog tour: Un giorno, sempre – “I personaggi e il punto di vista” di Giovanni Venturi

Oggi per la prima volta ospito qui su Anima di carta un blog tour e ne sono molto felice.
L'occasione mi è data dal nuovissimo romanzo di Giovanni Venturi, scrittore e blogger, che ha iniziato da poco un giro di presentazioni per la rete per la sua ultima creatura (che ho in corso di lettura proprio in questi giorni). Sentiamo insieme cosa ha da raccontarci su Un giorno, sempre e sulla serie di romanzi di cui fa parte.

Blog tour “Come un dio immortale” - L’ispirazione esoterica

Uno degli aspetti che mi sorprendono di più di questo blog tour è il fatto che in qualche modo, tappa dopo tappa, si sia venuto a creare una sorta di percorso. Infatti, in uno degli ultimi appuntamenti, ospite sul blog Webnauta, ho avuto occasione di parlare di come questo romanzo sia una storia in bilico tra esoterismo e urban fantasy. Nella tappa di oggi invece vi parlerò degli elementi più spiccatamente esoterici e in particolare delle fonti d'ispirazione. Ringrazio dunque Cristina M. Cavaliere che mi ospita su Il Manoscritto del Cavaliere e vi invito a seguirmi sul suo bel blog.
Blog tour “Come un dio immortale” - L’ispirazione esoterica Potete scoprire gli appuntamenti precedenti cliccando sull'immagine qui sotto.


Cerchi un editor? #3 - Intervista a Michele Renzullo

Per questo terzo appuntamento con le interviste dedicate agli editor freelance mi è sembrato giusto farvi conoscere una prospettiva maschile, dopo due “voci” femminili. Qui i link alle precedenti interviste.

Vi presento, dunque, Michele Renzullo, fondatore del sito Scrittura Creativa e di un video corso dedicato alla scrittura.

Blog tour “Come un dio immortale” - Intervista di Angélique Gagliolo

Prosegue il mio viaggio di blog in blog per parlare di Come un dio immortale. Oggi mi fermo nella casa virtuale di Angélique Gagliolo per un'intervista un po' particolare da lei ideata.
Ci vediamo su Atelier di scrittura!
Blog tour “Come un dio immortale” - Intervista di Angélique Gagliolo Potete scoprire gli appuntamenti precedenti cliccando sull'immagine qui sotto.


Riscrivere un romanzo: la mia esperienza (+ qualche consiglio)

Oltre un anno fa ho cominciato a lavorare sul mio primo romanzo, decidendo di riscriverlo di sana pianta. Mi ero data come deadline un anno, convinta persino di tenermi larga. E invece il tempo mi è servito tutto, anzi anche qualcosa in più, infatti ho terminato da qualche giorno. E oggi vorrei condividere con voi questo percorso.

Maura Radice e Cristiana Meneghin presentano “Eterno”

Nell'ambito degli appuntamento con gli autori, oggi vi propongo una presentazione particolare perché il romanzo in oggetto è scritto a quattro mani. Dunque, ecco a voi Maura e Cristiana che ci raccontano qualcosa del loro romanzo, il thriller/rosa “Eterno”.

Quali sono i diritti e i doveri di un blogger?

La scorsa settimana ho avuto una piccola discussione con una blogger a causa di un post che a mio avviso (e non solo mio) trattava un argomento in modo non solo parziale, ma anche pericolosamente fuorviante e persino offensivo per alcune persone.
Ora il post in sé non ha importanza, né il tema, anche perché in seguito io e questa persona ci siamo chiarite sulla questione, però l'episodio mi ha dato da riflettere.

Blog tour “Come un dio immortale” - Romanzo esoterico o urban fantasy?

La tappa del blog tour che vi presento oggi nasce da una chiacchierata con Barbara Businaro, capitano del blog Webnauta a proposito del genere letterario a cui apparterrebbe il mio romanzo. Le sue osservazioni mi hanno talmente colpita che da quel momento ho cominciato a guardare la storia con una prospettiva nuova, cambiando addirittura la categoria su Amazon. Abbiamo pensato così di dedicare questo appuntamento alla domanda: quando un romanzo può definirsi esoterico?
Ma non vi dico di più, vi aspetto tutti su Webnauta!
Blog tour “Come un dio immortale” - Romanzo esoterico o urban fantasy? Vi segnalo anche che ancora solo per oggi l'ebook è in promozione a 0,99 € su Amazon!

Per scoprire le tappe precedenti, invece, potete cliccare sull'immagine che segue.


Cerchi un editor? #2 - Intervista a Irene Piscitelli

Benvenuti al secondo appuntamento con la rubrica dedicata al mondo degli editor freelance, destinata ad approfondire questa realtà e soprattutto i suoi protagonisti attraverso una serie di interviste. Se avete perso l'appuntamento precedente, trovate il link in questa pagina.

Oggi vi propongo una chiacchierata con Irene Piscitelli, che ringrazio molto per aver partecipato a questa mia iniziativa.

Blog tour “Come un dio immortale” - Lettura e intervista di Elena Ferro

Dopo la lunga pausa estiva, riprende il mio viaggio di blog in blog per raccontare aspetti e curiosità del romanzo Come un dio immortale. Oggi sono molto felice di approdare su Volpi che camminano sul ghiaccio di Elena Ferro, che mi ospita all'interno della sua rubrica “Pillole d'Autore”. Potrete ascoltare lettura di un brano del libro dalla voce di Elena e leggere un'intervista alla sottoscritta.

Vi segnalo anche che in questi giorni l'ebook è in promozione a 0,99 € su Amazon, mentre la versione cartacea è disponibile ancora per poche copie scontata a 7,06 €.

Vi aspetto sul blog di Elena!
Blog tour “Come un dio immortale” - Lettura e intervista di Elena Ferro Se avete perso qualche tappa precedente, trovate la pagina con tutti gli appuntamenti cliccando nell'immagine qui in basso.
Alla prossima 😉

Federica Leva presenta “Inafferrabile”

Per presentazione di questo mese vi propongo un contemporary romance autoconclusivo scritto da Federica Leva. Com'è ormai consuetudine per questa rubrica, la stessa autrice ci racconterà qualche curiosità sul romanzo.

Cosa bolle in pentola?

Prendo spunto da Serena Bianca De Matteis per creare una mia Pagina Now, ovvero una pagina focalizzata sulle cose di cui mi sto occupando in questo periodo, sui progetti in corso, insomma a cosa sto lavorando. Mi è piaciuta molto l'idea, soprattutto come occasione per fermarsi un attimo e fare il punto della situazione. Per approfondire, qui ne parla il promotore.

Cerchi un editor? #1 - Intervista a Emanuela Navone

Capita spesso che qualcuno mi scriva per chiedere se conosco un editor a cui poter affidare il proprio testo. Da ciò è nata l'idea di qualche tempo fa di creare una pagina su questo blog dedicata agli editor freelance. In particolare, avevo pensato di fare un elenco di nomi e siti abbinati a un breve profilo. Mentre la preparavo, però, mi sono resa conto che un semplice elenco non basta. Sono convinta, infatti, che per scegliere un editor sia importante tenere conto anche del fattore umano, perché il rapporto autore/editor può essere in certi casi molto delicato o perfino complicato. Insomma, a mio avviso, deve esserci un certo feeling per funzionare.

Dunque ho pensato di invitare qui alcuni editor per poterli conoscere più da vicino, realizzando una serie di interviste, con domande il più possibile personalizzate.

La prima editor a entrare nel mio salotto virtuale è Emanuela Navone, che ringrazio molto per aver essersi prestata a questo mio piccolo progetto. Ecco l'intervis…

Correzione di bozze, 10 strategie utili

Tra le attività legate alla scrittura, per me la correzione delle bozze resta quella più faticosa e stressante. Sarà che si tratta di un'operazione del tutto priva di creatività o forse che, essendo io una persona molto distratta, tendo a disseminare refusi dappertutto e non sempre riesco a individuarli, anche dopo numerosi passaggi.

Che si tratti di rileggere un intero romanzo prima di pubblicarlo o di inviarlo a qualcuno per un parere, la correzione delle bozze è sempre un lavoro da fare con la massima attenzione e concentrazione, parola per parola. E proprio per questo, è così impegnativa. Qui non voglio parlarvi però della correzione di bozze in sé ma di alcune strategie per farla nel modo più efficace.

Il bello di scrivere un racconto

Non ho mai amato leggere i racconti, in genere preferisco di gran lunga i romanzi, forse soprattutto perché li trovo più coinvolgenti da un punto di vista emotivo. Tranne casi molto rari, la lettura della narrativa breve mi lascia per lo più indifferente, a volte anche un po' insoddisfatta e desiderosa di sapere di più. Di conseguenza non ne scrivo quasi mai, tanto che l'ultimo che ricordo risale a oltre quindici anni fa, creato solo per fare uno scherzo. L'idea di scrivere un racconto per partecipare al contest estivo organizzato da WebNauta, dunque, è nata in un momento in cui avevo voglia di allargare gli orizzonti, provare qualcosa di nuovo, insomma sfidare me stessa. Essere risultata poi tra i vincitori con Come Bonnie e Clyde mi è reso ovviamente felicissima, sarebbe ipocrita non ammetterlo, però l'intento era soprattutto tentare un tipo di scrittura al di là del solito.

L'esperienza si è rivelata stimolante per diversi motivi, ma soprattutto mi ha dato modo…

Silvia Pillin presenta “Aria e altri coccodrilli”

Dopo la pausa estiva, tornano le presentazioni di romanzi e racconti. Di scena oggi è l'ultima fatica di Silvia Pillin, “Aria e altri coccodrilli”. Come sempre, sentiremo di cosa si tratta direttamente dall'autrice.

Come un dio immortale - Estratto #13

Buona domenica, cari amici!
In attesa di riprendere il blog tour sul mio ultimo romanzo, vi propongo un nuovo estratto dalla storia. Si tratta di una citazione dal capitolo 44, una scena che vede il protagonista alle prese con un sogno-visione, anzi precisamente con una visione dentro un sogno.
Di seguito trovate l'estratto ampliato, mentre qui tutti i precedenti pubblicati.

Come Bonnie e Clyde - Racconto noir

Con questo racconto partecipo al contest Racconti da spiaggia del blog Webnauta. Si tratta di una gara che prevede un racconto a tema libero con il vincolo di usare alcune parole precise per un totale di 10.000 battute. Sul blog di Barbara Businaro trovate tutto il regolamento.
Devo dire che mi è piaciuto molto partecipare ed è stato davvero stimolante (nonché inusuale per me) dovermi attenere a una lunghezza determinata.
Per l'occasione ho optato per una storiella noir, quindi non aspettatevi niente di zuccheroso...
Se avete voglia di leggere il racconto qui di seguito, potete scaricarlo anche in versione pdf.

I 9 anni di Anima di carta

Bentornati da queste parti! Spero che abbiate tutti trascorso una bellissima e rigenerante estate.
In questi giorni il blog compie ben nove anni, un numero che io considero davvero speciale. E ciò mi dà occasione di ripensare alle tante avventure vissute qui sul blog e soprattutto alle persone che nel tempo ho avuto la fortuna di incontrare.
Di solito l'anniversario di nascita di un blog è sempre motivo di bilanci, un po' come un vero e proprio compleanno, ma anche spunto per progetti futuri. Più che guardare avanti o interrogarmi sul proseguimento, però, quest'anno ho pensato di ripercorrere insieme a voi questi nove anni che nel bene e nel male hanno fatto parte della mia vita.

Anima di carta si prende una pausa (e io pure)

Questa volta è ufficiale: il blog va in pausa per tutto agosto.
Vi auguro un periodo di svago e serenità, per quanto ce lo concederà il caldo.
Ci rileggeremo a fine mese!

La fragilità dell'io che scrive

Sì, sono di nuovo qui. Pare che nonostante i propositi di staccare proprio non riesca a lasciare andare il blog, eh?
Sarà che la (ri)scrittura in questo periodo mi assorbe parecchio, portando con sé anche tante riflessioni.

Per esempio sono sempre più consapevole di quanto l'esperienza della scrittura sia qualcosa di estremamente delicato, da proteggere a ogni costo.

Tempo fa leggevo di un'autrice americana che confidava nella sua newsletter di aver smesso di leggere le recensioni ai suoi libri durante la stesura di una nuova storia. Affermava di sentirsi troppo vulnerabile rispetto alle critiche, al punto che le toglievano la voglia di scrivere. Questo pensiero mi aveva colpito molto perché anche a me basta molto poco per incrinare il mio desiderio di scrivere.

Intervista per RadioRadio

Mi affaccio di nuovo da queste parti per condividere con voi l'intervista andata in onda la scorsa settimana su RadioRadio 104.5 FM nel programma Roma byNight.
Normalmente non ho una voce così roca, ma a quanto pare l'emozione gioca brutti scherzi. Non sono mancati neppure i momenti di panico e qualche incertezza, ma insomma è andata così...
Se volete ascoltarla (dura una decina di minuti), potete farlo nel box qui sotto.

Buoni propositi di metà anno

Quando entri su Facebook e provi un senso di nausea qualsiasi post ti capiti sotto gli occhi, probabilmente è il segno che hai dato fondo a tutte le energie e hai bisogno di una consistente pausa.
Di solito arrivo a questo periodo dell'anno e mi butto sulle agognate vacanze nella speranza di ricaricare le batterie e tornare alle solite cose con nuova energia e nuovo entusiasmo. A volte però non basta rallentare o staccare perché ciò avvenga. Quello di cui mi sto rendendo conto in questo periodo è che se sono approdata a luglio con tanta stanchezza sulle spalle è perché forse ho davvero preteso troppo da me stessa e soprattutto ho dato troppa attenzione a cose che non lo meritavano. Insomma, mi osservo e penso che servirebbe un po' di decluttering nelle mie attività web per non ripartire a settembre pronta a dilapidare le energie riconquistate in breve tempo.

Davide Rossi presenta “E alla fine c'è la vita”

Il libro che vi propongo questo mese è un romanzo scritto da Davide Rossi. Ci parlerà della storia lo stesso autore.

“Tecniche di oratoria” - Intervista a Elena Ferro

Il testo che vi presento oggi è un manuale destinato a chi si trova nella necessità di parlare a un pubblico e desidera farlo al meglio, vincendo le ansie e le difficoltà che ostacolano la comunicazione. A mio parere non si rivela valido solo in questi specifici casi, ma in molte altre situazioni in cui siamo alle prese con un pubblico più o meno grande, più o meno concreto.

Come funziona la newsletter di Blogger (e quindi anche di questo blog)

Le normative entrate da poco in vigore sulla privacy mi danno l'occasione di parlarvi della newsletter attivata su Anima di carta, per alcuni chiarimenti e informazioni. Inoltre, dal momento che ogni tanto mi capita che alcuni blogger che utilizzano la mia stessa piattaforma mi chiedano come gestire Feedburner, spiegherò in un prossimo post come accedere al servizio e usarlo al meglio.

Blog tour “Come un dio immortale” - Recensione di Loredana Gasparri

Questa settimana doppio appuntamento con il blog tour. Oggi vi presento la recensione fatta al romanzo da Loredana Gasparri sul suo blog Del Furore di Aver Libri. Una recensione a mio parere davvero accurata e molto profonda, che mi ha fatto un piacere immenso leggere.
Ringrazio Loredana per l'ospitalità e le sue belle parole, e invito tutti voi a seguirmi qui:
Blog tour “Come un dio immortale” - Recensione di Loredana Gasparri Se invece avete perso qualche tappa e volete recuperare, cliccando sul banner qui sotto si apre la pagina con l'elenco di tutti gli appuntamenti. Alla prossima!

Blog tour “Come un dio immortale” - Intervista di Sharon Vescio

Buongiorno, amici! Il blog tour approda oggi sul blog My blog scrittrice di Sharon Vescio per un'intervista. Dopo aver letto (e recensito tempo fa) il romanzo, Sharon mi ha rivolto alcune interessanti domande a tema specificamente spirituale per conoscere alcuni retroscena della storia e le mie fonti d'ispirazione. Dunque ringrazio molto la padrona di casa di My blog scrittrice e vi invito tutti a leggere l'intervista.
Blog tour “Come un dio immortale” - Intervista di Sharon Vescio Per conoscere la lista delle tappe precedenti potete invece cliccare sul banner qui sotto.

Di cosa parla il tuo romanzo?

Questa settimana appena trascorsa è stata quasi del tutto incentrata per me su un'intervista che dovevo fare per una radio. Un'esperienza nuova che oltre a causarmi tanta ansia mi ha anche regalato la piccola soddisfazione di essere stata contattata per parlare di qualcosa che amo, la mia scrittura.
Al di là dell'evento in sé, però, e a prescindere da come sia andata (più avanti vi segnalerò quando e dove sarà possibile ascoltarla), questa piccola avventura ha scatenato anche alcune riflessioni sulla difficoltà di parlare dei propri libri, di ciò che abbiamo scritto, prodotto, pubblicato.
Non so se questo è un limite mio, magari dovuto alla timidezza, ma ho il sospetto che il problema si presenti anche per altri autori.
La difficoltà di sintetizzare Avete mai provato un senso di paralisi di fronte a questa domanda, di cosa parla il tuo libro? Io sì, e quando mi viene rivolta mi sembra all'improvviso di non avere la minima idea di cosa dire.
Ma com'è possibile che …

Blog tour “Come un dio immortale” - Curiosità (2)

Quasi non mi sembra vero di essere già all'undicesima tappa del tour! A questo punto spero che abbiate ancora voglia di sapere qualcosa sul mio romanzo, perché di cose da raccontare ce ne sono ancora tante 😄
Dopo i retroscena venuti alla luce da Silvia Algerino, vi invito oggi a seguirmi da Morena Fanti, dove potrete scoprire altre curiosità. Ringrazio la padrona di casa di Solo io e il silenzio, un blog che tra parentesi per me ha un valore affettivo speciale perché è stato uno dei primi che ho cominciato a seguire quando mi sono affacciata nella blogosfera.

Qui potete leggere il post:
Blog tour “Come un dio immortale” - Curiosità (2) Cliccando sul banner sotto troverete invece la lista delle tappe precedenti.

Giulia Mancini presenta “La sottile linea del male”

Il libro che vi propongo questo mese, nell'ambito delle presentazioni fatte dagli autori stessi, è un thriller scritto da Giulia Mancini, che fa seguito a “Fragile come il silenzio”, primo della serie sulle indagini di Saverio Sorace. Ce ne parla l'autrice.

Prime Reading di Amazon, considerazioni a caldo

Dal 30 maggio scorso Amazon ha dato la possibilità agli iscritti al servizio Prime di scaricare gratuitamente libri. Una novità accolta nei modi più svariati da lettori e autori.
Di cosa si tratta esattamente?

Prime è un abbonamento nato per acquistare su Amazon senza doversi sobbarcare le spese di spedizione; un servizio che tempo fa (in seguito a un aumento del costo annuale) si è ampliato per offrire agli utenti anche la possibilità di scaricare serie tv, film, foto e videogiochi, senza ulteriori costi.