Post

Visualizzazione dei post da Marzo, 2020

Perché lo “scioglimento” deve essere rapido

Immagine
Foto di Prateek Katyal (Unsplash) Si attribuisce generalmente molta importanza al finale di un romanzo (come anche all'incipit), ma si parla poco del peso della fase della storia chiamata scioglimento , che invece ha un notevole impatto sul lettore. Di recente ho letto il thriller psicologico Scomparsa di Chevy Stevens, un libro tutto sommato carino se non fosse per alcuni difetti, come appunto l'eccessiva lunghezza dello scioglimento. Arrivata a quel punto ho cominciato a manifestare una certa insofferenza nella lettura: saltavo paragrafi, poi intere pagine. Da qui l'origine delle riflessioni di oggi. Cos'è lo scioglimento? Lo  scioglimento o dénouement è la parte della trama che segue immediatamente il climax e che precede la risoluzione (ovvero il finale vero e proprio). Il termine scioglimento è riferito alla risoluzione dei nodi incontrati nel corso della narrazione. In pratica, subito dopo che il confronto si è consumato, la tensione ha raggiunto il culmi

Organizzare la scrittura di un romanzo: il mio metodo

Immagine
Questo periodo di forzato isolamento a casa e di sospensione generale, può essere una buona occasione per dedicarsi alla scrittura, oltre che alla lettura. E così, terminato l'ultimo romanzo, ho cominciato a pensare al prossimo, ovvero a raccogliere le idee. Colgo dunque l'occasione per parlarvi del mio metodo per organizzare la scrittura di una storia.

Ansie da pubblicazione: 5 anni dopo

Immagine
Foto di Sebastian Voortman (Pexels) Il tempo della pubblicazione del mio nuovo romanzo si avvicina e io mi sto accorgendo di provare più apprensione che entusiasmo. Rispetto alla prima pubblicazione in assoluto sono passati undici anni e dal mio primo romanzo in self publishing cinque anni, eppure ci sono emozioni negative difficili da allontanare e altre ancora che sono affiorate con il passare del tempo.

Dove osano i self #7 - Preordine: vale la pena?

Immagine
Foto di Mateusz Dach (Pexels) Ora che il mio romanzo è finito (evviva!), sto pensando a una data di uscita e soprattutto alla possibilità di metterlo in preordine. Mi sembra quindi il momento giusto per affrontare questo argomento. Chi pubblica con KDP di Amazon (o su altri store) ha la possibilità di mettere un libro in preordine, ovvero avviare una fase che precede la pubblicazione vera e propria , durante la quale l'ebook è disponibile per essere prenotato dai lettori. Quando ho preso in esame questa possibilità per la prima volta, ho chiesto un po' in giro se valesse la pena e ho cercato online articoli che ne parlassero. Purtroppo ho trovato pareri molto discordanti, così alla fine ho deciso di sperimentare. Mi è sembrata un'esperienza positiva e vantaggiosa.