7 blog per un autore - Loris Fabrizi

               


Loris Fabrizi è l'autore della settimana per la rubrica 7 blog per un autore che ospita (in collaborazione con altri sei blog) un libro per poterlo approfondire sotto vari aspetti. Il romanzo di cui mi occuperò oggi si intitola L'ora della scimmia.

La mia tappa è dedicata come sempre al messaggio della storia, ma in fondo al post trovate l'elenco di tutti i blog partecipanti per scoprire anche le altre puntate.



L'ora della scimmia

TRAMA

“Ti ripeti che un giorno verrà il tuo momento, la tua ora, ma nell’era degli uomini vuoti non verrà mai l’ora della scimmia!” Alle soglie dell’età adulta, Lolo commette un errore, un piccolo furto, le cui conseguenze sembrano condurre alla morte di un uomo. Decide così di andarsene, fugge dalle accuse che lo vogliono colpevole, dal giudizio degli adulti, da un posto e da una vita che non riconosce più come suoi. Abbandona la comunità di nomadi che lo ha accolto quando era un bambino senza passato e senza futuro e abbandona Rasnia, la ragazza per cui farebbe qualsiasi cosa. La fuga lenta e senza meta di Lolo lo porta alla scoperta dell’indifferenza, dell’ipocrisia, dell’illusione e degli altri vincoli mentali ed emotivi che l’umanità pone a sé stessa per paura. Attraverso incontri occasionali e situazioni in apparenza ordinarie impara a vedere oltre il Velo che ricopre la realtà e ne mistifica l’aspetto per volere di Nahel e dei suoi uomini vuoti, che fin dagli albori della civiltà si operano per diffondere la Grande Menzogna e celare agli uomini il loro vero potenziale, meraviglioso e distruttivo allo stesso tempo...


Autore: Loris Fabrizi
Formato: cartaceo
Prezzo cartaceo: 14,25 €



Un messaggio da scoprire

Tema trattato in L'ora della scimmia

Raccontaci la scelta del tema, il messaggio che vuoi arrivi al lettore attraverso le pagine da te scritte
 
Il tema trattato nel libro, che poi rispecchia il messaggio che vorrei arrivasse ai miei piccoli lettori, La trama è, letteralmente, quella di un viaggio circolare. Il protagonista parte, anzi fugge, dalla comunità dove è cresciuto e che credeva di conoscere e là ritorna dopo aver conosciuto sé stesso confrontandosi con altri e altre situazioni di vita.
Il punto esatto in cui il cerchio si chiude è il pozzo in cui precipita Lolo verso il centro della propria storia e della propria consapevolezza.
Uno dei temi principali del romanzo è, quindi, senza dubbio l’accettazione, la scoperta di sé stessi, o meglio, la riscoperta di un nuovo sé stesso dopo che tutti gli inganni che con cui limitiamo il nostro pensiero e il nostro agire sono stati svelati.
Quindi dal singolo si apre la trattazione del secondo tema: le potenzialità umane. Secondo il criterio che un uomo ha i limiti che si impone e che la società gli impone. Ovviamente questo vale in bene e in male, ma l’eco di maggiore risonanza è “sei arrivato, fermati”, “meglio di così non puoi essere”.
Il Velo, di cui spesso si parla nel libro, che ricopre ogni cosa può anche essere visto come questa accettazione passiva e diffusa di una comoda mediocrità, la delega in toto della responsabilità individuale di interpretazione della realtà, che riduce le molteplici e complesse sfumature della bellezza a un disegno piatto in bianco e nero.
Il terzo tema è quindi, quasi inevitabilmente, quello della verità o della menzogna.
Quando una menzogna è giustificata? Quanto è assoluta la verità? L’uomo (l’essere umano e l’umanità) è disposto o pronto a confrontarsi con essa?
Sono tutte domande attorno a cui gravitano i personaggi, vi galleggiano vicino senza mai riuscirne a guardare per intero la struttura e, sebbene arrivino a scoprire verità precluse ai più, senza poterne dare delle risposte esaurienti.

Loris Fabrizi


* * *

Prima di salutarci, ringrazio tutti gli autori che si sono affidati a questa iniziativa, i blogger partecipanti e in particolare la promotrice della rubrica Federica del blog Gli occhi del lupo.

Blog partecipanti:

LUNEDÌ - Tutto sul romanzo
 
MARTEDÌ - Ambientazione
 
MERCOLEDÌ - Cast Dream
 
GIOVEDÌ - Un messaggio da scoprire
 
VENERDÌ - Un'immagine che racconta
 
SABATO - Intervista all'autore
 
DOMENICA - Intervista al personaggio

Commenti

  1. Grazie per avermi fatto conoscere questo nuovo autore.
    Un caro saluto.

    RispondiElimina

Posta un commento

Ogni contributo è prezioso, non dimenticarti di lasciare la tua opinione dopo la lettura.
Se vuoi ricevere una notifica per e-mail con le risposte, metti la spunta su "inviami notifiche".
Se hai problemi con i commenti, ti invito a cambiare browser. Purtroppo alcuni programmi bloccano in automatico i cookie di terze parti impedendo i commenti.
Ti prego di non inserire link o indirizzi e-mail nel testo del commento, altrimenti sarò costretta a rimuovere il commento. Grazie!

Info sulla Privacy

Policy Privacy di Google per chi commenta con un account Blogger