Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Maggio, 2014

10 tipologie di non-lettori

In Italia non si legge. Quante volte avete sentito questa frase? Ultimamente, dopo il Salone del Libro di Torino, è rimbalzata fin troppe volte nel web, accompagnata da dati che testimoniano un concreto crollo delle vendite dei libri e da tutte le considerazioni del caso.
Insomma, si parla tanto di gente che non legge, ma come sono fatti davvero questi non-lettori? Qual è il loro habitat? Di cosa si nutrono? Vanno mai in letargo? Attenzione, i non-lettori non sono tutti uguali!

Dopo l'identikit degli scrittori, provo a mettere sotto la lente in modo semi-serio questa specie, purtroppo attualmente in grande evoluzione. Le dieci tipologie che vi presento sono tutte basate su mie personali conoscenze, ma non temo che possano riconoscersi perché i soggetti in questione oltre a non leggere libri, non leggono neppure i blog.

Revisionare un romanzo #3 - La trama

Eccomi alla terza puntata delle mie chiacchiere sulla revisione.
Dopo aver fatto una lettura preliminare completa e aver esaminato il conflitto della storia, è il momento di andare più a fondo, guardando con la lente di ingrandimento tutto ciò che non va nel nostro romanzo, puntando a scovare e correggere gli errori che ci siamo lasciati sfuggire nella prima stesura. Per me questa non è una fase facile e immagino che sia così per chiunque, per il semplice motivo che molto spesso si è ciechi di fronte a ciò che si è creato.

Quando gli ebook si considerano un nemico

Di solito le disquisizioni intorno all'argomento "è meglio un libro cartaceo o uno elettronico" le trovo inutili e anche un po' noiose. Di recente, però, ha colpito la mia attenzione un articolo di un editore che faceva in conti in tasca a se stesso a proposito degli ebook, nell'intento di dimostrare quanto la vendita dei libri digitali non convenisse rispetto a quelli di carta.

Revisionare un romanzo #2 - Conflitto e tema

Seconda puntata dedicata all'argomento revisione.
Nella prima vi ho parlato dei miei primi passi per controllare, correggere e migliorare un romanzo. Come dicevo nel post precedente, dopo aver fatto una lettura veloce dell'intero testo ci sono già moltissime modifiche da fare sulla base di ciò che si è notato. In ogni caso, dopo questa operazione preliminare è necessario andare più a fondo e questo concretamente significa per me procedere a una serie di riletture che puntano a esaminare un aspetto alla volta del romanzo. In pratica organizzo il lavoro in modo da fare più passaggi, perché considerare con la dovuta attenzione tutti gli elementi in un unica lettura sarebbe impossibile (almeno per me). Comincerò, dunque, con il descrivervi alcuni di questi step.

Le iniziative della rete #1

Oggi ho deciso di segnalarvi alcune iniziative nella blogosfera da tenere d'occhio e alle quali possibilmente partecipare. Comincio presentandovi tre progetti di altrettanti blogger, più uno mio, sperando che con il tempo questo diventi un appuntamento più o meno fisso.

Attingerò ai siti che seguo abitualmente, ma se avete qualcosa da indicarmi che non conosco o che mi è sfuggito, le vostre segnalazioni naturalmente sono benvenute.

Revisionare un romanzo #1 - Primi passi

Diversi giorni fa ho iniziato la revisione del mio romanzo. Sono già a buon punto, ma c'è da dire che l'operazione sarebbe stata molto più lunga e laboriosa se non fosse che questa storia proviene già da una riscrittura totale. In ogni caso, come promesso, vi racconterò in una serie di post quali sono le fasi del mio revisionare, anche se queste fasi, per quanto mi riguarda, non sempre procedono in sequenza, ma molto spesso si intrecciano con la prima stesura.

Qui vi parlerò in particolare dei primi passi della revisione.

Un programma per chi scrive narrativa: Ywriter5

Esiste un programma di scrittura pensato in modo specifico per gli scrittori? O meglio, esiste un programma che possa aiutare concretamente chi scrive narrativa?

Tempo fa ho provato Storybook che però non mi ha convinto mai del tutto, infatti dopo poco ho smesso di usarlo. Attualmente uso Open Office e ho messo finalmente da parte Word con il quale ho sempre avuto un rapporto di antipatia reciproca. Qualche giorno fa, però, ho cominciato a usare Ywriter5, un software ideato in modo modo specifico per chi crea storie e che secondo me può rivelarsi un buon sostegno per chi concepisce la scrittura in modo organizzato e ama tenere tutto sotto controllo. Vi spiego a grandi linee di che si tratta.

Editing e revisione: luoghi comuni da sfatare

Se vi state chiedendo che fine io abbia fatto in questo periodo, vi dico subito che gli alieni non c'entrano né sono stata in qualche località esotica per una vacanza, purtroppo! La colpa della mia sparizione è tutta di un odioso virus che si era affezionato a me e mi ha atterrata nel corso di vari round, lasciandomi con le forze di un uccellino. Comunque sia, eccomi qui...

Come vi avevo accennato, è mia intenzione scrivere una serie di post che si concentrano sulla revisione di un romanzo, sia da un punto di vista di contenuti che da quello della correzione formale del testo, e ho pensato di dare il via a questo argomento parlando prima di tutto del perché revisionare un testo.