7 blog per un autore - Francesca Cappelli

        

La rubrica 7 blog per un autore (che si propone di raccontare un libro attraverso sette tappe ospitate da altrettanti blogger) ospita questa settimana l'autrice Francesca Cappelli e il suo romanzo L'altra anima della città. Come sempre, nella tappa di Anima di carta scopriremo il messaggio della storia.

In fondo al post, trovate l'elenco di tutti i blog partecipanti.



L'altra anima della città

TRAMA

Nel giorno del suo diciannovesimo compleanno, Elia Chiari, un liceale fiorentino, viene aggredito da una vecchia in Piazza Santa Croce. Da quel momento inizia ad avere visioni di versioni alternative della città e a incontrare bizzarri personaggi che nessun altro vede.
Il ragazzo cerca di ignorare le strane presenze sovrannaturali ma “l’altro mondo” continua a presentarsi con prepotenza, finché Elia non sarà costretto a confrontarsi con il suo nuovo ruolo: è una Memoria, custode delle storie e dei ricordi di Firenze e delle vite che vi sono vissute, e come tale ha il potere di viaggiare tra tutti i mondi possibili.
Proprio quei mondi adesso sono in pericolo, minacciati da qualcuno che sta uccidendo tutte le Memorie, cancellando le storie e i ricordi dell’umanità. Davanti a Elia si apre una strada splendida e rischiosa, e percorrerla è l’unico modo per impedire il crollo dei mondi.


Autore: Francesca Cappelli
Pagine: 255
Formato: digitale e cartaceo
Prezzo ebook: 2,99 €
Prezzo cartaceo: 13,30 €


Un messaggio da scoprire

Tema trattato in L'altra anima della città

Raccontaci la scelta del tema, il messaggio che vuoi arrivi al lettore attraverso le pagine da te scritte
 
Vari temi si intrecciano dentro questa storia. 
Il bisogno di trovare se stessi seguendo una strada personale e senza condizionamenti, come dovranno fare i personaggi più giovani, alle prese con la fine delle scuole superiori e con un futuro da costruire.
L’apertura a tutto ciò che sembra “strano” e fuori dal comune, l’abbracciare la propria stranezza e originalità, a dispetto di quello che ci viene detto. C’è chi è in conflitto con se stesso, perché non rientra nei canoni di ciò che è considerato accettabile, ma l’unico modo per essere liberi è rifiutare le norme imposte dagli altri e riscrivere la propria storia.
La necessità di rendere la cultura aperta e accessibile da tutti e il pericolo di vederla, invece, appannaggio di pochi. L’arte, la bellezza e la ricchezza culturale sono di tutti e nessuno ha il diritto di restringerne l’accesso.
L’importanza della memoria che conserva il passato e la storia, punti di partenza per immaginare il futuro.

Francesca Cappelli
* * *

Prima di salutarci, ringrazio tutti gli autori che si sono affidati a questa iniziativa, i blogger partecipanti e in particolare la promotrice della rubrica Federica del blog Gli occhi del lupo.

Blog partecipanti:

LUNEDÌ - Tutto sul romanzo
 
MARTEDÌ - Ambientazione
 
MERCOLEDÌ - Cast Dream
 
GIOVEDÌ - Un messaggio da scoprire
 
VENERDÌ - Un'immagine che racconta
 
SABATO - Intervista all'autore
 
DOMENICA - Intervista al personaggio

Commenti

  1. Un'altra bella presentazione, sempre bello allargare la conoscenza.

    RispondiElimina

Posta un commento

Ogni contributo è prezioso, non dimenticarti di lasciare la tua opinione dopo la lettura.
Se vuoi ricevere una notifica per e-mail con le risposte, metti la spunta su "inviami notifiche".
Se hai problemi con i commenti, ti invito a cambiare browser. Purtroppo alcuni programmi bloccano in automatico i cookie di terze parti impedendo i commenti.
Ti prego di non inserire link o indirizzi e-mail nel testo del commento, altrimenti sarò costretta a rimuovere il commento. Grazie!

Info sulla Privacy

Policy Privacy di Google per chi commenta con un account Blogger