Giada Rotundo presenta “Il mattino ha due facce”

 
Bentornati a questa rubrica dedicata agli autori che presentano in prima persona i loro libri. Oggi è mia ospite Giada Rotundo, che ci parlerà del suo romanzo “Il mattino ha due facce. Vediamo insieme di cosa si tratta.

Sinossi

Al termine della Prima Guerra Mondiale Anna è ospite di un istituto per orfani. Enrico Cadei ne è il fondatore, ma prima del conflitto era anche a capo di un atelier di alta sartoria. In occasione della riapertura dell’atelier indice un concorso che permetterà alle partecipanti di guadagnarsi un impiego al suo interno. Un'improvvisa tragedia scuote l'evento e i suoi protagonisti, creando un'ombra che si anniderà tra le pieghe degli anni, del destino stesso.


“Da quando suo padre era scomparso non aveva più sentito un calore simile e si chiedeva se fosse possibile avvertirlo sempre, per sempre, perfino quando il suo istinto gli bisbigliava che niente è per sempre.”

Ambientato negli anni Venti, Il mattino ha due facce è la storia di Fabrizio, un commerciante di abiti sull’orlo del fallimento. Per tentare di risollevare la situazione del suo atelier fa domanda di una modellista. Alla sua porta si presenta Anna, una giovane con una guancia costantemente nascosta da un velo. Ella si dimostra fin da subito molto talentuosa, riesce a ideare capi che risultino accattivanti e a instaurare buoni rapporti con i clienti, tuttavia chiede che il suo segreto non venga mai svelato. Fabrizio, curioso, e perdutamente innamorato, un giorno decide di contravvenire al suo avviso. 

Ad ogni modo, nonostante la citazione e l’inizio qui riportato, questo non è un romanzo sui sentimenti, poiché sebbene i personaggi anelino a provarli, e a riceverli, si trovano spesso a confrontarsi con l’indifferenza, l’opposto dell’amore, quale spesso fa loro molto male e anzi li fa tendere addirittura a emozioni opposte, come odio e disprezzo.

Il mattino ha due facce è un horror per persone forti, che vogliono percepire l’adrenalina e trovarsi immersi nella suspense, in un continuo stato di tensione.

Originariamente scritto come tesi di laurea diviene un vero e proprio libro, pubblicato da Ali Ribelli nel 2020. Il mattino ha due facce è oggi presente su tutti i maggiori store online, in formato epub e pdf. 

Giada Rotundo

Incipit

Seguì il contorno delle labbra con la punta di un dito, come se volesse ridisegnarle, si perse nel blu degli occhi, nel candore della pelle. Se quell’immagine non fosse stata riflessa nello specchio, e se non fosse appartenuta a lei, allora si sarebbe avvicinata fino a sfiorarla con un bacio. 
Anna Esposito sbatté appena le ciglia e quando si accorse che qualcun altro compariva a fianco della sua figura doversi girare fu come svegliarsi troppo repentinamente da un sogno meraviglioso; «vieni pure». 
Un bimbo dai capelli scarmigliati le si avvicinò.
«Dov’è ciò che ti ho chiesto?», posò le mani sulle sue spalle, inspirando involontariamente l’odore emanato dai suoi abiti.
Lui tolse un foglio da una tasca e le mostrò le parole di un canto. 


Ebook in vendita su: Amazon, Ali Ribelli, Ibs, Kobo e altri store online.

Commenti

  1. Risposte
    1. E' vero, Giulia, anche a me sembra una storia interessante. Grazie per essere passata!

      Elimina

Posta un commento

Ogni contributo è prezioso, non dimenticarti di lasciare la tua opinione dopo la lettura.
Se vuoi ricevere una notifica per e-mail con le risposte, metti la spunta su "inviami notifiche".
Se hai problemi con i commenti, ti invito a cambiare browser. Purtroppo alcuni programmi bloccano in automatico i cookie di terze parti impedendo i commenti.
Ti prego di non inserire link o indirizzi e-mail nel testo del commento, altrimenti sarò costretta a rimuovere il commento. Grazie!

Info sulla Privacy

Policy Privacy di Google per chi commenta con un account Blogger