Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Aprile, 2013

Le qualità che uno scrittore dovrebbe avere (secondo me)

Quando si inizia un romanzo si è sempre travolti da un grande entusiasmo, non è così? Ricordo molto bene quando (secoli fa!) mi imbarcai per la prima volta in questa avventura. Allora una persona mi disse che iniziare un romanzo era molto facile, tutti o quasi nella vita prima o poi ci provano. Ma quanti arrivano fino in fondo?
E' proprio così: quando passa l'ondata di ispirazione e di esaltazione, è il momento di tirare fuori una serie di "risorse interiori" per arrivare fino alla fine e poi per revisionare, rifinire, ecc. Nel corso della stesura si possono incontrare difficoltà, ci si può sentire scoraggiati dalla mancanza di idee o da un momentaneo blocco. Oppure ci si può sentire demotivati, soprattutto considerando che non si tratta di un lavoro retribuito. E allora chi scrive non può fare affidamento solo sulla voglia di raccontare o sull'ispirazione.
Quali qualità potrebbero tornare utili a chi scrive?

Non solo carta e penna: i miei attrezzi per scrivere

Ne è passato di tempo da quando, nei miei primi tentativi di scrittura (che non sono quelli dell'immagine, ovviamente!) mi bastava un quaderno e una penna. Ora, quando mi dedico ai miei romanzi, tutto si è complicato e per certi versi "ritualizzato", ma d'altra parte sarebbe impensabile al giorno d'oggi scrivere senza gli strumenti appropriati ai tempi. Qui vi racconto quali sono i miei "attrezzi" per scrivere...

Conoscere più a fondo i personaggi

Uno dei must della scrittura creativa è conoscere il più possibile i personaggi che animano le nostre storie, tanto che sono state inventate a questo fine le famose schede dei personaggi, una sorta di carta di identità ampliata che contiene tutti le informazioni sui singoli personaggi. Personalmente non amo molto queste schede, anzi le trovo inutili e forse un po' deleterie. Non nego però che all'inizio del nostro romanzo sia importante stabilire le caratteristiche fisiche, i tratti della personalità, insomma buttare giù una sorta di curriculum o di biografia.