“Come un dio immortale” è ufficialmente nato


Ci sono stati così tanti ostacoli lungo il cammino di questo romanzo, che poter dire oggi finalmente è nato mi sembra un vero miracolo. Forse vi sembrerà esagerato, ma l'emozione che accompagna questa pubblicazione è soprattutto di sollievo. Poter dire: ecco, c'è, è in vendita, è incredibile. Dietro questa uscita ci sono state tante stesure, tanta riscrittura, tanti dubbi, tante emozioni contrastanti. Ma ci sono state anche delle persone che mi hanno incoraggiata e sostenuta. Ora non vi farò un elenco, quello è demandato alla pagina ufficiale dei ringraziamenti, però mi premeva dire che il cammino è stato tortuoso ma non solitario.

Nelle ultime settimane, lavorando alle varie fasi per l'uscita, ho realizzato che era davvero arrivato il momento di lasciar andare la mia creatura. Non so se sia capitato anche a voi qualcosa del genere, per me è stata una sensazione ben definita, il capire che era giunto il momento di staccarmene, dire basta alle correzioni e a tutto quello che ancora si poteva fare. Di certo il testo è ben lontano dalla perfezione, tuttavia, credo che sia comunque maturo.

Come un dio immortale è un romanzo molto lungo, di oltre cinquecento pagine, dove alla storia principale si intrecciano altre storie. Qualcuno che l'ha letto in anteprima ha detto che è un romanzo impegnativo, che mette a dura prova la memoria. Ma io spero che sia anche una lettura piacevole, di certo scriverlo per me è stato molto emozionante, capitolo dopo capitolo.

E dunque, eccomi alla presentazione ufficiale!

Trama

Aggredito in un parco cittadino, Flavio viene portato in una baracca e curato da una giovane senzatetto di nome Lyra. Tornato a casa, nulla è più come prima. Il rapporto con la fidanzata va a rotoli, mentre crescono la passione e l'ossessione per la misteriosa Lyra. Indagando, Flavio apprende che a sei anni è scomparsa da casa senza lasciare tracce. Il suo caso però non è l’unico in città. Negli ultimi vent’anni, altre sei persone sono sparite nel nulla, e tutte erano collegate a un noto scrittore dell’occulto. Convinto che Lyra sia scappata da una setta, Flavio è deciso a liberarla dal suo oscuro passato e a restituirle il sorriso. Ma quando scopre che dietro la sua storia si cela una verità del tutto diversa, comincia anche a capire di essere lui stesso solo una pedina di un gioco più grande, iniziato cinquant’anni prima. Un gioco che si fa sempre più pericoloso e che lo costringerà a mettere in dubbio tutto ciò che sa della sua vita e della realtà che lo circonda. 
«Si fanno chiamare “Olimpo”», spiegò lei. «Ed è proprio ciò che sperano di diventare un giorno, un piccolo circolo di esseri superiori ai comuni esseri umani». 
Anno di pubblicazione: 2017
Pagine: 552
Prezzo ebook: 2,99 euro
Prezzo cartaceo: 15,00 euro
In vendita su Amazon


Il genere

Dal connubio di suspense e occulto, si potrebbe parlare di thriller soprannaturale. Di certo però questo romanzo contiene altre tipologie di storie e in particolare non manca l'accento sulla psicologia dei personaggi. Però sapete cosa credo in fondo? Che questa sia soprattutto una storia d'amore. Mi piace pensare che esistano uomini che sono disposti a qualsiasi cosa pur di salvare la donna che amano. Il che fa di me una romantica. Anche se non si direbbe, vero?

Dove acquistarlo

Come un dio immortale è in vendita su Amazon, in formato ebook o cartaceo.

Per svariate ragioni ho scelto di limitare la pubblicazione allo store di Amazon, ma tengo a dirvi che se avete bisogno di un formato digitale diverso, basterà chiedermelo.

Scarica un'anteprima

Alcune pagine del romanzo sono disponibili su Amazon per la lettura o per essere scaricate sul vostro Kindle (cliccando sulla voce Invia un campione gratuito).
Se preferite il formato pdf, invece, potete leggere o scaricare qui i primi capitoli.

A proposito della copertina

Non so se qualcuno lo ha già notato, ma l'immagine della copertina non corrisponde al frammento che vi avevo presentato nel post con 10 indizi sul romanzo. Il motivo è che quasi all'ultimo momento ho deciso di cambiarla. Ma questa è un'altra storia, che magari vi racconto un'altra volta.


Commenti

  1. Evviva!!! Beh, io sinceramente l'ho già finito... Letto in meno di una settimana, perché mi ha preso tantissimo, quindi lo consiglio a tutti i lettori!

    A me interesserebbe la storia della copertina, ce la racconti in un prossimo post?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ancora non riesco a credere che tu lo abbia letto così in fretta e ovviamente mi fa molto piacere :D
      Grazie per la pubblicità positiva !
      Delle copertina parlerò sicuramente a breve ;)

      Elimina
  2. Sto aspettando che il postino mi consegni il malloppetto! Ora dopo il giudizio di Chiara, che ho sentito con le mie orecchie una sera in pizzeria, e l'opinione qui sopra di Elena, sono ancora più vogliosa.
    La copertina è molto intrigante, come immagino anche il libro. Il grande lavoro che c'è dietro alla pubblicazione di un libro è inimmaginabile per i non addetti ai lavori, il tempo, le energie e tutte le aspettative... ma sono certa verrai ricompensata. Te lo meriti senza ombra di dubbio.
    Complimenti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie di cuore, Nadia! Il tuo sostegno, come quello di altri, è un vero balsamo per le mie ansie. Spero vivamente che il romanzo ti piaccia. Sì, il lavoro è tanto e si arriva alla meta con tanta stanchezza, ma comunque è già una bella soddisfazione essere qui e poter condividere con voi questa emozione.

      Elimina
  3. proprio oggi è arrivato sul mio Kindle!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ne sono felice, grazie di cuore Nadia. Attendo con ansia le tue impressioni :)

      Elimina
  4. Congratulazioni.
    E la copertina è meravigliosa, hai fatto bene a cambiare.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, Antonella :) Non è stata una scelta facile, ma a questo punto sono contenta anche io di averla cambiata.

      Elimina
  5. Complimenti, spero che ti dia tante soddisfazioni sia come vendite che come recensioni :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille, Ariano! Le recensioni (e le non recensioni) sono sempre fonte di ansia, speriamo bene...

      Elimina
  6. Congratulazioni e complimenti per la tua nuovissima creatura. Come sai già, sarò fra i tuoi lettori. Questo è un periodo un po' travagliato ma entro l'anno dovrei farcela. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Luana :) Naturalmente sono impaziente di conoscere le tue impressioni, ma capisco benissimo, io pure sono sommersa di libri in questo periodo, quindi non preoccuparti.

      Elimina
  7. Brava Maria, sono molto contenta per te! Ti auguro molta fortuna!

    RispondiElimina
  8. Intanto congratulazioni! Sono felice per te per questo traguardo, conoscendo la fatica che c'è dietro capisco bene quanto sia importante. L'ho appena acquistato su Amazon e spero di riuscire a leggerlo nei prossimi giorni e lasciarti una recensione prima possibile! un fortissimo abbraccio con sincero affetto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ne sono davvero felice, Giulia, grazie di cuore.
      Sì, la fatica è tanta, solo chi l'ha provata sulla pelle può capire cosa significa tagliare il traguardo.
      Spero tanto che la storia ti piaccia :)

      Elimina
  9. 500 pagine?!? Ti credo che è stata una faticaccia! ;-) Ti auguro davvero tanto successo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, Kinsy! Eh sì, è parecchio lungo. La storia si snoda su vari tempi e abbraccia molti personaggi, quindi era necessario dilungarsi un po' perché l'intreccio fosse completo :)

      Elimina
  10. Congratulazioni! Sarà un piacere leggerlo, e... ehm... spero che la mia memoria regga. ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio :) Ahah, dai, non esageriamo! Poi mi saprai dire...

      Elimina
  11. L'ho già caricato sul kobo, ma entro Natale voglio comprare anche la copia cartacea! Ci credo che hai provato una sensazione di sollievo, 500 pagine sono tantissime, lo so perfettamente. Un abbraccio e... ora dormi sonni tranquilli e meritati. :)
    P.S. Attendo anche il post sulla copertina.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Congratulazioni! Meriti tanto successo ^_^. La copertina è bellissima!

      Elimina
    2. @Cristina Grazie! E' proprio così, dopo tante riscritture e tante pagine, il sollievo è stata la prima sensazione provata. Ora il libro andrà per la sua strada :)
      Grazie anche per l'idea di acquistare il cartaceo. Devo dirti che sto pensando di fare qualche modifica alla copertina perché ho visto che è un po' scura stampata.
      @ Grazie di cuore Rosalia ;)

      Elimina
  12. E' arrivato e in attesa di essere "rovesciato" sul kobo. Dve sto rischiando di perdermi libri perché non trovo l'organizzazione per cartelle/folder sulla sua memoria. Trabiccoli elettronici!! :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Accidenti! Certo che di questi Kobo se ne parla proprio male, mi pare. Almeno però non lo leggerai sul telefonino ;)
      (Ovviamente se ti serve l'epub fammi sapere e grazie ancora!)

      Elimina
  13. Ho comperato questo libro incuriosita dalla sua trama, essendo comunque attirata da libri di Wicca e paranormale. Questo libro mi sembrava proprio che facesse al caso mio, ma mi sono promessa che non avrei letto nessuna recensione. Questo perchè è comunque un argomento particolare e chiaramente non tutti lo possono apprezzare o comunque ognuno poi ne trae ciò che vuole. Eccomi quindi a recensire "Come un Dio immortale" di Maria Teresa Steri in maniera del tutto autonoma e senza essere in qualche modo influenzata da altri pensieri. Poi li leggerò e chissà se mi troverò d'accordo con qualcuno? Non scriverò la trama, ormai chi entra in internet e cerca il libro, la conosce e chi comunque non la conosce è chiaramente la prima cosa che legge.
    Mi soffermerò invece sulle due fasi che secondo me il libro affronta.
    Nella prima parte si evidenzia come la mente dell'uomo può essere debole, ma anche sempre in lotta con se stessa: vogliamo una vita libera (senza un lavoro che ci stressa, ma quindi anche senza possibilità di troppe spese per il poco denaro) o desideriamo un lavoro che magari non amiamo, un amore e sempre lo stesso ritmo di vita che potrebbe risultare noioso, una routine che porta come ad una schiavitù?
    Molto spesso ci sentiamo in gabbia, ci manca il respiro, vorremmo abbandonare tutto e tutti per vivere veramente, ma come fare? Per trovare il coraggio bisognerebbe avere un motivo più che valido e tanta forza di volontà. Inoltre quello che succede ormai nel mondo ci porta ad avere molti dubbi, ansie e difficoltà ad interagire con gli sconosciuti. E' più forte di noi, non possiamo farne a meno.
    Nella seconda fase, invece, ci si guarda dentro, si fanno delle scelte giuste o sbagliate che siano, scelte che forse possono far del male alle persone a cui vogliamo bene. In queste scelte c'è comunque il cambiamento di vita di entrambi.
    Personalmente mi piacerebbe incontrare un Tommaso (e chi ha letto il libro capirà di chi parlo) che mi faccia capire i veri valori della vita, scoprire la mia piccola Valdiluna ovunque io mi trovi!
    E poi, comunque, una cosa importante, da non sottovalutare: la magia dei sogni!
    Il sogno ci appartiene, è il nostro inconscio, i nostri desideri e dobbiamo saperli ascoltare ed interpretare.
    Un libro quindi molto intenso, con un tema da non sottovalutare perchè, nella trama, secondo il mio punto di vista, sono celati pensieri profondi, nascosti tra le righe!
    ANTONELLA AEGLOS ASTORI

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie di cuore, Antonella, per questo bellissimo commento. Mi piace molto che tu abbia colto alcuni elementi, per esempio il disagio esistenziale che fa da tratto comune a molti personaggi e che a volte porta a fare scelte dannose per sé e per gli altri. E sono contenta anche che tu abbia parlato della magia dei sogni. Sono dell'opinione che anche i sogni ordinari nascondono messaggi importanti, anche se spesso non sappiamo individuarli. Grazie ancora!

      Elimina

Posta un commento

Ogni contributo è prezioso, non dimenticarti di lasciare la tua opinione dopo la lettura.
Se vuoi ricevere una notifica per e-mail con le risposte, metti la spunta su "inviami notifiche".
Ti prego di non inserire link o indirizzi e-mail nel testo del commento, altrimenti sarò costretta a rimuovere il commento. Grazie!

Info sulla Privacy

Policy Privacy di Google per chi commenta con un account Blogger o Google+

POST PIU' POPOLARI