Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Luglio, 2012

Scrivere un romanzo, prove generali

Ho notato che ci sono tante persone (soprattutto tra i giovanissimi) che trovano questo blog cercando informazioni su come cominciare a scrivere un romanzo. E incredibilmente il mio post più letto è quello sugli errori di chi inizia. Per questo vorrei dedicare queste righe proprio a chi comincia a muovere i primi passi in questo mondo. Sono piccole cose che ho appreso nel tempo e che spero possano tornare utili.

"Nient’altro che amare": faccia a faccia con Maria "a’ zannuta"

Come ormai saprete dal mio ultimo post, l'avventura con le interviste ai personaggi sta per chiudersi, almeno per il momento e con le modalità finora seguite.

Tra le ultime interviste che vi propongo c'è quella di oggi, in cui Amneris di Cesare, scrittrice al suo primo romanzo ma non nuova nel mondo della scrittura, si è calata nei panni della protagonista del suo "Nient’altro che amare", pubblicato con Cento Autore Edizioni.
Ho rivolto qualche domanda a Maria, soprannominata Zannuta, per conoscere meglio questo personaggio e la sua storia.

Interviste e recensioni di "Anima di carta"

Cari lettori di questo blog,
scrivo questo post perché mi sento in dovere di fare alcune precisazioni in merito alle mie interviste, in modo particolare riguardo i "faccia a faccia... con i personaggi".
Mi sono state mosse delle critiche e quindi vorrei chiarire alcuni punti, proprio per evitare equivoci. Inoltre, vorrei comunicarvi alcune mie decisioni.

Ho letto... “La gatta che suonava il piano” di Nicola Nicodemo

“La gatta che suonava il piano” è una raccolta di tre racconti scritti da Nicola Nicodemo, autore tra l’altro del sito letterario Blog novel: Il Romanzo, ora alla sua prima prova letteraria.

“La gatta che suonava il piano” (che dà il nome alla raccolta), “Lacrima di sangue” e “Il plotone” sono tre brevi narrazioni che si pongono come una finestra nel passato, quello della seconda guerra mondiale a Parigi, nel 1944, durante l’occupazione nazista; tre tempi di un’unica storia che ha per protagonista Vicent, un uomo comune alle prese con qualcosa di grande e tragico.

Recensione a "I Custodi del Destino"

Apro questa calda settimana di luglio segnalandovi una recensione al mio romanzo "I Custodi del Destino" del blog "La rubrica di Antonietta", scritta da Antonietta Agostini.
"I custodi del destino, romanzo d'esordio di Maria Teresa Steri, parla di una giovane ex consulente d'arte, Alessandra, che si ritrova quando è nel dormiveglia, improvvisamente balzata in una serie di sogni, che la catapulteranno in ricordi o avvenimenti che..." CONTINUA A LEGGERE

Una cosa strana...

"E' una strana cosa. Un compositore studia armonia e teoria delle forme musicali; un pittore non dipinge un quadro senza conoscere qualcosa sui colori e sul disegno: l'architettura richiede una conoscenza scolastica di base. Solo quando qualcuno decide di incominciare a scrivere, crede che non sia necessario imparare nulla e che qualsiasi persona in grado di mettere delle parole su un foglio di carta possa essere uno scrittore".
(Frank Daniel)

"In viaggio da una vita", intervista al protagonista

I viaggi, in tutti i loro aspetti, sono al centro del romanzo "In viaggio da una vita", pubblicato da Albatros Il Filo. L'autore è Fabio Aurelio Versaci, che ci presenta la sua storia attraverso questa intervista.
Il protagonista è Antonio detto "il diablo", un ragazzo sempre in lite con la madre per la sua passione nel fare il dj, che rivelerà se stesso attraverso una serie di viaggi, in una ricerca esteriore e interiore.
Questo è quello che mi ha raccontato su di sé...

"Il quaderno dei ricordi": faccia a faccia con la protagonista

I temi dell'AIDS, della morte, ma anche della crescita e della maturazione sono al centro del romanzo di Stella Ada Rossetti dal titolo "Il quaderno dei ricordi" (pubblicato da Aletti).
Angela è una ragazza di appena quindici anni, alle prese con qualcosa di molto più grande di lei. I suoi pensieri, il suo percorso di vita, le sue emozioni forti si riflettono in un quaderno attraverso il quale conosciamo la sua storia.
Stella Ada Rossetti mi ha parlato di questo suo personaggio, proprio attraverso gli occhi di Angela.