Passa ai contenuti principali

In primo piano

Promozione: massima resa col minimo sforzo

Quando penso al periodo della promozione di un libro, quello che mi viene in mente è soprattutto la grande fatica che si fa. Una fatica non sempre ripagata. Ovvero, da una parte c'è il lavoro per far conoscere la propria opera, dall'altra i risultati quasi sempre inferiori rispetto agli sforzi.

“Sarà il nostro segreto”, lavori in corso #4

Foto Pexels

Buon lunedì! Spero abbiate passato un buon week end, compatibilmente con la situazione.
Per me gli ultimi due giorni sono stati molto proficui dal punto di vista dei lavori sulla prossima pubblicazione.

Prima di tutto c'è stato un lungo confronto con il mio beta reader riguardo alle modifiche da fare al testo. Sono ancora un po' indecisa su alcuni possibili tagli (farli o non farli?), ma per il resto le correzioni sono in dirittura d'arrivo e dunque il testo si sta avviando finalmente a essere definitivo, con mio grande sollievo. Così oggi pomeriggio conto di cominciare anche a preparare l'e-book vero e proprio.

Altra novità è che ho avuto modo di elaborare la quarta di copertina che vi avevo proposto la scorsa settimana. Alla luce di tutti i vostri suggerimenti, ho fatto alcuni cambiamenti importanti. Ho anche aggiunto delle precisazioni finali affinché i lettori possano capire al volo anche l'atmosfera della storia, che è sì un giallo, ma anche e soprattutto un romanzo psicologico. E dunque nei prossimi giorni vi presenterò la nuova quarta di copertina.

E la copertina? In realtà è pronta da mesi. Mentre stavo ancora scrivendo il romanzo, mi è affiorata un'immagine e ho preparato una bozza. Non appena avrò tempo di lavorarci, ve la svelerò!

Sto anche pensando a una possibile data di pubblicazione (è bello quando si arriva a questo punto...). Direi che mi servirà tutta la settimana per preparare l'e-book e il cartaceo, quindi sicuramente non sarà prima di maggio.

Tra l'altro, a questo proposito mi si pone anche un altro quesito. Ovvero partecipare o no al concorso lanciato da Amazon? In teoria non ci sarebbero impedimenti perché le condizioni per iscriversi sono tutte soddisfatte dal mio romanzo. L'unica incertezza riguarda il preordine, che avrei voluto fare di almeno una settimana, per proporre l'ebook a un costo inferiore a quello definitivo. Ma se così facessi, perderei la possibilità di partecipare al premio, che prevede un prezzo minimo per tutta la durata dell'iniziativa. Non che mi faccia molte illusioni, ma tentar non nuoce, no?

Per ora è tutto. Entro domani vorrei preparare anche una lista di tutto ciò che mi resta da fare... arrivati a questo punto, è fin troppo facile perdersi tra le tante cose in ballo. Ho la scrivania e il pc pieni di appunti e post-it, urge fare un po' d'ordine.

E voi, come vi organizzate con un libro in via di pubblicazione? Raccontatemi!

Commenti

  1. Innanzitutto vorrei dirti che il concorso KDP mi pare un'opportunità da non lasciarsi scappare! In seconda battuta che comprerò di sicuro il tuo libro.
    Anch'io sto per uscire col mio ma avendo un editore la mia organizzazione può essere sovrapponibile alla tua solo per la fase promozionale, che comunque con un piccolo aditore è caldeggiata anche da parte dell'autore.
    Il mio personale tam tam sarà sul blog e su whatsapp, sperando che qualcuno rilanci sui propri social. In questo caso ho selezionato alcune librerie genovesi che potrebbero essere interessate al tema De Andrè, lo stesso per cover band e associazioni, a cui inviare una mail che devo ancora mettere in bozza con i link d'acquisto. Temo che non mi farà approdare da nessuna parte, o meglio sono fiduciosa solo per una libreria ligure che mi ha già accolta anni fa grazie all'intervento di Nadia, per il resto prevedo un bel flop, ma ci provo. Il momento è un po' un pasticcio, non si capisce neppure se la gente stia leggendo di più o persino di meno. Io sinceramente al di là delle vendite sono contenta di uscire ora, perché almeno ho una cosa bella in un periodo terribile, forse è così anche per te.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prima di tutto grazie di cuore per l'interesse al mio romanzo, Sandra!
      E' un periodo strano per pubblicare, hai ragione. Io sono stata a lungo incerta, avevo messo tutto in attesa, ma poi ho capito che aspettare aveva poco senso, perché se c'è una cosa che dovrebbe insegnarci tutto questo è che non si hanno certezze sul futuro. Neanche io ho capito se si legge di più o di meno, ma ho deciso di provare lo stesso. Insomma, come dici tu abbiamo bisogno di cose belle, perché negarcele?
      Ed è un'ottima idea quella di contattare librerie interessate a De Andrè per il tuo romanzo. Io ho alcune ipotesi che devo definire meglio per la promozione al di fuori di internet, ma per ora partirò come al solito in rete. Tante cose a cui pensare... ma positive per fortuna ^_^
      Per il concorso... sì, ci proverò! Grazie!

      Elimina
  2. Anch'io ti dico di non lasciarti scappare il concorso di Amazon KDP. Pazienza per il preordine ribassato, potrai comunque pensare ad un periodo di offerta al termine del concorso, se non dovessi vincere. Però non perderei questa occasione. ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per il tuo consiglio, Barbara. Sì, hai ragione, meglio non lasciarselo scappare. Almeno un tentativo va fatto ^_^

      Elimina
  3. Maria Teresa devi partecipare al concorso di Amazon, ma come, una volta che tutti i tempi combaciano perfettamente non puoi lasciarti scappare questa occasione! Sul preordine pazienza, io il tuo libro lo compro volentieri al prezzo pieno, che poi ho letto tutti i tuoi libri e non posso perdere l'ultimo. La copertina è già pronta, che bello! A me è capitato una volta sola, avevo già l'immagine pronta per Il sole sulla pelle, il mio romance breve, così quando finalmente l'ho finito avevo già la copertina , che meraviglia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione, sai. Per una volta sembra proprio che i tempi siano quelli giusti. Ci sono stati vari rinvii per questo romanzo e se volessi essere un pizzico fatalista direi che sarebbe sciocco non approfittare di questo combaciare del periodo.
      Ti ringrazio poi di cuore per la tua fiducia, spero davvero che possa piacerti.
      Eh sì, avere la copertina pronta è un sollievo. Pronta più o meno, devo ancora renderla definitiva, ma spero di farlo presto. Grazie ancora :*

      Elimina
  4. Farei il concorso, poi tu con Amazon vai sempre liscia. E poi, sei organizzata meglio di una manager!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh magari! In questo momento mi sembra di avere tutto iniziato e niente finito. Diciamo che ci provo a organizzarmi ;) Grazie per il consiglio sul concorso, Elena. Penso proprio che ci proverò, tanto per non lasciare nulla di intentato :)

      Elimina
  5. Quando sono alla fase pratica della pubblicazione, di solito mi sento bene, perché lì ci sono delle tappe precise e posso arrivare a fine giornata con la sensazione di avere portato a termine una fetta del lavoro da fare. Io al concorso parteciperei. Non capitano poi così spesso concorsi di questo tipo. Questo, poi, è nuovo nuovo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, ti capisco. E' una fase meccanica in un certo senso, fai quello che devi senza essere condizionato da cose come l'ispirazione. E poi è bello essere in dirittura d'arrivo, soprattutto pensando a quando abbiamo iniziato a scrivere...
      Per il concorso, hai ragione. In fondo è una novità, se si può provare perché no?

      Elimina

Posta un commento

Ogni contributo è prezioso, non dimenticarti di lasciare la tua opinione dopo la lettura.
Se vuoi ricevere una notifica per e-mail con le risposte, metti la spunta su "inviami notifiche".
Ti prego di non inserire link o indirizzi e-mail nel testo del commento, altrimenti sarò costretta a rimuovere il commento. Grazie!

Info sulla Privacy

Policy Privacy di Google per chi commenta con un account Blogger o Google+