Passa ai contenuti principali

Intervista su “Scrivere la vita”

Questa settimana vi segnalo un'intervista che ho fatto per il blog Scrivere la vita di Rosalia Pucci, dove si parla del mio romanzo e di scrittura. Ringrazio la gentilissima padrona di casa per lo spazio che mi ha dedicato e vi invito a leggere il post:

Quando il mistero sconvolge l’ordinario

Commenti

  1. Cara Maria Teresa, ti ringrazio per aver condiviso questo post. È una lettura interessante del ruolo romanzo ma per me è stato soprattutto un esempio di come si possa valorizzare qualcuno che ha scritto qualcosa su di te.
    Non ci avevo pensato e voglio rimediare. Oggi sono uscita con un post in cui racconto di come il mio romanzo sia tornato a vivere. Lo devo anche alla tua recente recensione qui su Anima di carta. Ora troverò un modo per farla conoscere ai miei contatti come tu hai fatto conoscere questa bella recensione di Rosalia... Perciò due volte grazie a entrambe

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Elena, grazie per aver apprezzato l'intervista. L'ho segnalata perché mi faceva piacere farla conoscere ai miei lettori e spero di aver fatto una cosa gradita anche ad altri.

      Elimina
    2. Rosalia sul tuo blog non riesco a commentare, mi da sempre invalid captcha... :(

      Elimina
  2. Silvana Amadeo28 marzo 2017 11:49

    E' anche questo un post che mi induce a riflessioni e a confronti col mio modo di scrivere.
    Io ho coniugato autobiografia ed esoterismo; tu mi sembra che crei un legame tra aspetto misterioso ed inquietante e fattore esoterismo. Ed entrambi sono interessanti...
    Quanto alla scelta personaggi, come tu affermi, li prendiamo
    dalla nostra esperienza magari facendo dei puzzle e
    anche quelli che ci sembrano più estranei e ostili, in realtà rivelano parti nascoste di noi e anche qui il gioco diventa interessante...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Silvana. Quando ho iniziato a scrivere ho attraversato anche io una fase in cui gli elementi autobiografici erano molto forti, infatti ho ancora nel cassetto un lungo racconto che mescola esoterismo e autobiografia. A un certo punto però ho capito che era una strada che non sentivo mia, per svariati motivi. Ciò non toglie che in ciò che si mette "sulla carta" ci sia sempre moltissimo di noi, anche quando si pensa di averlo depurato da ogni influenza autobiografica.

      Elimina
  3. Io ringrazio te per la disponibilità. Alla prossima!

    RispondiElimina
  4. Bellissima intervista Maria Teresa, ho anche lasciato un commento, ma non so perché non lo vedo. Comunque io ho apprezzato i tuoi due romanzi e, a questo punto, aspetto il terzo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E aggiungo che per me Maria Teresa è una persona speciale, l'avevo scritto nell'altro commento e ci tenevo a ribadirlo 😘

      Elimina
    2. Grazie infinite Giulia ^_^ Il terzo mi sta facendo dannare!!
      Ho visto che ora è comparso il tuo commento da Rosalia :)

      Elimina
    3. Sono andata a leggere! Un abbraccio

      Elimina
  5. Ohhhhhhhh, stupore!! Hai fatto le pulizie di Primavera? Tinteggiato di fresco, tutto lindo! Spettacolo! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh sì, avevo voglia di un po' di rinnovamento ^_^ Ancora non mi sono abituata neppure io!

      Elimina
  6. Letta adesso. Grande intervista!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ivano, grazie per averla letta e apprezzata!

      Elimina
  7. Bellissima intervista. Molto interessante!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Giuseppe, sono contenta che tu l'abbia trovata interessante :)

      Elimina
  8. Io ho talmente amato il tuo libro da essere del tutto parziale. Però visto che qui i complimenti arrivano da altri colgo l'occasione per aggregarmi. Bellissima intervista per merito di entrambe che pone in una luce meritevole il libro.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, Nadia ^_^ Direi che Rosalia ha fatto delle domande interessanti (come del resto avevi fatto anche tu con la tua intervista di qualche tempo fa), quindi il merito è tutto suo.

      Elimina
  9. Ho letto, ma nel blog di Rosalia ho avuto lo stesso problema di Giulia: non sono riuscita a commentare. Comunque avevo fatto i complimenti per l'intervista confermando di avere apprezzato il tuo libro. 😉

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì Marina, I commenti, se è la prima volta, nel mio blog sono soggetti ad approvazione. Adesso è tutto ok. Grazie per il tuo passaggio ;)

      Elimina
    2. Grazie, Marina! Vedo che è comparso il tuo commento sul blog di Rosalia. In effetti mi sono iscritta ai commenti ma non mi arrivano le notifiche...

      Elimina
  10. Risposte
    1. Grazie per l'interesse, Nick. Spero che l'intervista ti sia piaciuta :)

      Elimina

Posta un commento

Ogni contributo è prezioso, non dimenticarti di lasciare la tua opinione dopo la lettura.
Se commenti per la prima volta, ti consiglio di:
1) accedere all'account con cui vuoi firmarti
2) ricaricare la pagina
3) solo allora inserire il commento.
Se vuoi ricevere una notifica per e-mail con le risposte, metti la spunta su "inviami notifiche".
(Ti prego di non inserire link o indirizzi e-mail, altrimenti sarò costretta a rimuovere il commento. Grazie!)