Passa ai contenuti principali

Mattia Cattaneo presenta “E le stelle brillano ancora”


Salve, amici!
La presentazione di oggi è dedicata al romanzo di Mattia Cattaneo 
E le stelle brillano ancora. L'autore stesso, come sempre, ce ne parlerà in prima persona. E per farlo ha scelto una sorta di elenco di elementi presenti nella storia... Lascio a lui la parola.

Sinossi

È la storia di due donne, nonna e nipote, che si incontrano dopo tanto tempo nella fattoria dell'anziana donna nel Mencleburgo, in Germania.
Un passato importante e un segreto che verrà affrontato andando a ritroso nel tempo durante la divisione del paese per il Muro di Berlino, ricercando e riscoprendo sé stessi, i propri errori, e la propria volontà di vivere la vita.
Un romanzo di riconciliazione, d’amore, ascoltandosi e ascoltando la natura che ci accompagna brillando, proprio come le stelle, nella nostra esistenza.

  • Primo romanzo. È un romanzo di RICONCILIAZIONE. La Riconciliazione avviene con sé stessi, con gli errori fatti nel passato e  anche nel presente con chi magari ci ha nascosto delle cose importanti in un passato che torna a tormentarci.
  • La storia ha due protagoniste straordinarie, due donne: una nonna, HILDEGARD, donna tutta d’un pezzo, energica  e combattiva che vive in una fattoria nel Mencleburgo, nei pressi di Schwerin (siamo in Germania Nord) e sua nipote ELSA, una ragazza testarda ma molto dolce, un avvocato reduce da una storia d’amore finita male e che arriva dalla nonna che non vede da molto tempo.
  • È un romanzo che si snoda TRA PASSATO E PRESENTE, tra un capitolo e l’altro, c’è un filone narrativo che si dipana lungo i capitoli e che vede altri personaggi immergersi nelle storie: THOMAS, un ragazzo che sarà poi il fidanzato di ELSA, LUDWIG, un uomo che deve fare i conti con Hildegard e con il passato. 
  • IL PASSATO è un tema fondamentale. Si parla del Muro di berlino, dell’Est e dell’ovest e nei capitoli dedicati al passato è il personaggio di Nonna Hildegard che racconta dei precisi particolari a sua nipote che vuole capire meglio come si sia svolta la sua infanzia e pre-adolescenza.
  • LA NATURA è un altro tema chiave che si lega all’aspetto poetico del romanzo. La natura che descrivo, i momenti della giornata hanno un sapore poetico, la natura è protagonista del romanzo ed è sullostesso piano dei personaggi che animano le vicende, quasi come se gli stati d’animo dei personaggi, in particolare di Hildegard e Elsa si rispecchiassero nella natura. È la natura quasi che modifica gli stati d’animo dei personaggi, che li aiuta a rasserenarsi o quasi a voler esser solidale, si fa tetra nei momenti cupi che vivono.
  • LA POESIA è presente in qualche parte, c’è un po’ di prosa poetica e ci sono due piccole parti di HAIKU ovvero poesie brevi, metrica rigida che sono legate ad un altro personaggio chiave del romanzo, la madre di Elsa, SOFIA.
Mattia Cattaneo

Incipit

La rugiada si era appena posata sul manto d’erba rendendola fresca al mio tatto. Accarezzare il verde lasciando che le mie mani formassero un tutt’uno con la natura era una sensazione che mi affascinava sempre ed equilibrava la mia interiorità.
Il treno per Schwerin sarebbe arrivato tra un’ora e mezza e io ancora ero lì, ancorata ad un disegno naturale divino che mi portava indietro con la mente, in quei ricordi che i cassetti della vita custodiscono gelosamente dentro di te.

Disponibile in ebook o cartaceo su: Amazon

Commenti

Posta un commento

Ogni contributo è prezioso, non dimenticarti di lasciare la tua opinione dopo la lettura.

Se vuoi ricevere una notifica per e-mail con le risposte, metti la spunta su "inviami notifiche".

Ti prego di non inserire link o indirizzi e-mail nel testo del commento, altrimenti sarò costretta a rimuovere il commento. Grazie!

Info sulla Privacy

Policy Privacy di Google per chi commenta con un account Blogger o Google+