Passa ai contenuti principali

Catena di lettura per “Bagliori nel buio”

I protagonisti del mio romanzo sono appena partiti! No, non per le vacanze, ma per un viaggio in giro per l'Italia, nelle case di chi vorrà accoglierlo. In questi giorni infatti ho dato il via a una catena di lettura su Anobii per Bagliori nel buio.
Per chi non lo ha ancora letto e ha voglia di farlo gratuitamente su un supporto cartaceo, questa è dunque una buona occasione!

Da parte mia, sono contenta di questa nuova opportunità di far conoscere il romanzo e di quella che spero si possa rivelare un'esperienza di contatto diretto con i lettori.

Cos'è una catena di lettura e come partecipare


Attivare una catena di lettura significa mettere a disposizione una copia di un libro, che passerà di mano in mano tra i partecipanti.

Dopo aver letto il libro, il primo della lista potrà lasciare la sua opinione nella scheda del libro e si impegnerà a spedire il libro alla persona successiva. E così via, fino al termine della catena. Grazie all'opzione delle Poste pieghi di libri la spedizione è molto conveniente, solo 1,30 euro, quindi una spesa davvero minima.

Se siete su Anobii e volete aggregarvi alla lista, non dovete far altro che cliccare sul link qui sotto o cercare il topic Bagliori nel buio - catena di lettura nel gruppo Due chiacchiere con gli autori.


Il libro è già in viaggio per raggiungere la prima persona della lista, se volete “incatenarvi” anche voi, siete i benvenuti.
Vi aspetto!

Commenti

  1. Che bella questa opportunità. Credo che abbia un sacco di elementi positivi per te e per i lettori. Oltretutto trovo fantastica la filosofia del libro che gira da una persona all'altra, tipo il bookcrossing. Un milione di in bocca al lupo per questa nuova avventura. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un milione di grazie Silvia!
      Vero, ricorda un po' il bookcrossing. Tempo fa avevo pensato anche a quello, ma in quel caso non hai proprio idea di chi raccolga il libro, così almeno si è certi che finisca nelle mani di qualcuno che ama leggere :)

      Elimina
  2. Io l'ho letto su Kindle app. Non posso far altro che dire: accattatevillo!! :)
    Non sapevo di queste catene di lettura, interessante!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le ho scoperte anche io da poco, direi che sono una buona opportunità sia per i lettori che per chi scrive.
      Grazie per la sponsorizzazione!! Poi penso che leggerlo su Kindle app non sia proprio il massimo della comodità, quindi se lo hai portato avanti lo prendo come un buon segno :)

      Elimina
  3. Non conoscevo questo tipo di iniziative, magari la prossima volta parteciperò. Questa volta non ha tanto senso, perché il libro l'ho già letto e quindi lo terrei "fermo" per nulla... però agli altri lo consiglio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Elisa per il consiglio! :)
      Di queste iniziative si sa poco in giro, ma potrebbe essere carino anche organizzare qualcosa del genere sui nostri blog.

      Elimina
  4. Che bello! Spero solo che i postini siano meno pasticcioni di quelli del mio paesello. Tempo fa Sandra provò a spedirmi un libro (tempo... tipo due anni fa) e lo sto ancora attendendo...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mamma mia... Purtroppo il rischio che si perda esiste, posso solo incrociare le dita che non accada. Una volta ho ricevuto un libro con tre mesi di ritardo... Chissà dov'è finito il tuo, magari nelle mani di un postino che ama leggere :)

      Elimina
  5. Come ha scritto chi mi ha preceduto: acquistatelo. Ha una trama per nulla scontata (e io all'inizio, e qui lo confesso, ho pensato: "Mah!"; e invece...), una bella scrittura che certi "autori" che passano in televisione probabilmente non avranno mai.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Marco :) Ora però non puoi esimerti dal dirmi da cosa nasceva il tuo "mah"! Dalla sinossi? O dall'inizio?

      Elimina
    2. La sinossi.
      "Come come? Un noir con elementi sovrannaturali? Mah!"
      E invece... :)

      Elimina
    3. A volte penso che il termine "noir" sia un po' fuorviante, e infatti sto meditando di toglierlo. E' un genere che raggruppa troppe cose e di solito evoca tipi di storie che con il mio romanzo non c'entrano niente.

      Elimina
  6. Io l'ho letto e lo consiglio a tutti! Bella questa iniziativa :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Giulia! Speriamo che si aggiungano in tanti alla catena :)

      Elimina
  7. Io l'ho messo tra le richieste d'acquisto della biblioteca della mia città. Purtroppo però hanno tempi geologici. In più ho scoperto una cosa curiosa: a volte per qualche misteriosa ragione un libro diviene un caso bibliotecario e in massa tutte le biblioteche della zona (che formano una rete) lo comprano: con il primo di Alice Basso l'hanno comprato più di 30 biblioteche. Vedi mai...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma davvero? Che bel pensiero, grazie Marco! Sai che non avevo idea che si potesse fare anche per i libri auto prodotti, questo apre nuove possibilità, a prescindere dai tempi geologici delle biblioteche. D'altra parte quello che dici è vero, a volte ci sono svolte misteriose e imprevedibili :D

      Elimina
  8. C'è qualcosa che mi sfugge. Dal momento che il tuo libro in formato digitale è acquistabile a meno di due euro, che senso ha spendere 1,30 euro di spese postali per avere un libro in prestito, con il rischio che arrivi in ritardo o si perda per strada? E' un'iniziativa rivolta alle persone allergiche agli e-book o c'è ancora un'altra spiegazione?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, le catene di lettura sono rivolte a chi ama leggere solo libri cartacei, tanto è vero che iniziative analoghe in cui si mette a disposizione delle copie digitali non attecchiscono quasi mai. Inoltre, si tratta anche di condividere le opinioni sul libro, interagendo con l'autore e con gli altri della catena man mano che si procede.
      (Il mio ebook attualmente è in sconto "forzato" dagli store, ma il prezzo che vorrei fissare come normale è 2,99).

      Elimina
  9. Bellissima idea, anche se io il romanzo l'ho già letto, quindi lascio spazio a chi ancora non lo conosce. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Chiara! A proposito, sto preparando le cose da mandarti... ;)

      Elimina
  10. Bellissima idea, Maria Teresa!
    Io avevo acquistato l'ebook, e aspetto l'estate per godermi il libro sul mio Kindle. Però questa cosa mi piace tantissimo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, spero anche io che si riveli una bella esperienza.
      Allora buona lettura, per quando sarà! Ovviamente poi fammi conoscere le tue impressioni :)

      Elimina
  11. Idea molto, molto carina! Mi piace! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Monica! Ogni tanto si scoprono cose carine in giro :)

      Elimina
  12. Che bella iniziativa! Il tuo libro piacerà di sicuro, è davvero bello!

    RispondiElimina
  13. Fantastica iniziativa! Ma... non é per l'estero, vero?
    Io vivo da anni in Olanda ed ho mille difficoltá a procacciarmi libri cartacei, e il digitale proprio non fa per me!
    In bocca al lupo
    Alessandra

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Alessandra, che meraviglia deve essere vivere in Olanda! Peccato però per le difficoltà che incontri con le spedizioni dei libri... In effetti un lettore ebook risolverebbe i tuoi problemi, magari prima o poi ti convertirai :)

      Elimina
  14. Sembra un'idea molto carina e spero stia procedendo bene! Però tendo a essere molto gelosa dei miei libri, quindi magari per il mio compleanno me lo regalerò :) peccato solo che non l'abbia trovato su IBS se no l'avrei già preso.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Anna, grazie per il tuo interesse! Purtroppo non ho trovato il modo per inserirlo anche su Ibs, ma mi sarebbe piaciuto perché anche io faccio lì molti acquisti libreschi. Quindi la copia cartacea purtroppo è vendibile solo su Amazon.
      La gelosia per i libri la capisco al 100%, anche io non riesco a separarmene... quando qualcuno mi chiede un prestito vado nel panico!

      Elimina

Posta un commento

Ogni contributo è prezioso, non dimenticarti di lasciare la tua opinione dopo la lettura.
Se commenti per la prima volta, ti consiglio di:
1) accedere all'account con cui vuoi firmarti
2) ricaricare la pagina
3) solo allora inserire il commento.
Se vuoi ricevere una notifica per e-mail con le risposte, metti la spunta su "inviami notifiche".
(Ti prego di non inserire link, altrimenti sarò costretta a rimuovere il commento. Grazie!)