Passa ai contenuti principali

Letture, scrittura e blog: progetti per il 2015


Prima di tutto vi auguro un buon anno nuovo, anche se con qualche giorno di ritardo.
Non dirò "speriamo che sia un anno migliore del vecchio". Mi sembra un'inutile frase fatta e poi, per quanto mi riguarda, il 2014 è stato già un anno migliore del terribile 2013 e non voglio lamentarmi.

Un'altra cosa che non mi piace è "fare buoni propositi". Sarà che ho il timore di dimenticarmi delle mie stesse promesse un attimo dopo averle formulate. E ho anche l'impressione che gli imprevisti della vita tendano a portarti sempre da qualche altra parte. Qui, infatti, più che buone intenzioni per l'anno appena nato vorrei parlarvi di piccoli progetti che mi auguro di portare a termine.

Leggere più romanzi


Non ho fatto un conto dei libri letti lo scorso anno, ma ho il forte sospetto che siano molto diminuiti rispetto al passato. I motivi ve li potrei elencare uno a uno, ma chi se ne importa in fondo? Voglio guardare avanti e dedicare più tempo a questa attività, per la sola ragione che è piacevole. Ho già una bella lista pronta.

Leggere più libri sulla scrittura


Tempo fa ero entrata in una fase di noia verso i manuali di scrittura, mi sembravano tutti banali o pretenziosi, ma l'ultimo che ho scovato mi sta interessando parecchio. Penso che con un po' di buona volontà si possano trovare guide che vada la pena di studiare e applicare. Anche se a volte bisogna andare a frugare tra i libri usati o leggere direttamente in inglese.

Finire di scrivere/revisionare "Bnb"


Sono molto presa da questo mio attuale progetto e vorrei riuscire a portarlo a termine entro i primi mesi dell'anno, senza farmi distrarre da altro. Si tratta di un romanzo che sto revisionando e di cui sto riscrivendo parti della trama. Mi sta dando una grande soddisfazione, spero solo di non bloccarmi sul più bello... incrociamo le dita.

Chiudere una volta per tutte con "GdI"


Si tratta del romanzo finito a luglio 2014, che ho intenzione di sistemare in alcune parti (più che altro il finale) sulla base dei suggerimenti dei lettori-cavie. Finora però non ho trovato la voglia di rimetterci mano, mi sento un po' lontana dalla storia e dai personaggi. Mi dovrò forzare a lavorarci perché non mi piace l'idea di lasciarlo incompiuto dopo tanti anni di lavoro.

Cercare una casa editrice per "GdI"


Non appena completato definitivamente, vorrei trovargli una collocazione adatta. Ho il sospetto che sia un romanzo troppo particolare per un'auto-pubblicazione e che la ricerca dell'editore non sarà facile anche per una certa mia diffidenza che si è instaurata. In ogni caso, è un passo che voglio compiere, vincendo la pigrizia e la paura di fare errori.

Sperimentare il self-publishing


Mi piacerebbe fare quest'esperienza, per molti motivi (di cui magari vi parlerò in un altro momento). Ho in mente di proporre "Bnb", penso che la storia si presterebbe. Credo sia arrivato il momento di gettarmi in quest'avventura.

Blog con post più regolari


Ultimamente non posso dire di essere stata molto fedele al programma di pubblicare due post a settimana. La mancanza di tempo e alcune situazioni non facili qui a casa hanno pesato parecchio e quindi in questo caso devo soprattutto augurarmi di avere tempo ed energie da dedicare al blog. Anche perché ho un lungo elenco di post che voglio scrivere! E intanto, fra qualche giorno, arriverà il primo pdf scaricabile...

Fare ordine tra i blog che seguo


Non se qualcuno ci ha fatto caso, ma è un po' che ho fatto fuori la pagina "Blog che seguo". La verità è che non mi piaceva più così com'era, con un blog-roll caotico, con link vecchi, a volte di blog che non seguo più da tempo, mentre ne sto seguendo di nuovi. Ma soprattutto ho intenzione di sfoltirli, perché attualmente conto circa 300 tra blog e siti che teoricamente vorrei seguire. Non volendo passare ore davanti al pc, sarà il caso di fare una selezione più accurata.

Nuove regole per i guest post


L'ultima richiesta è stata la goccia che ha fatto traboccare un vaso già colmo. Insomma, mi sono stufata di gente che non sa dove piazzare i suoi scritti o che è solo a caccia di link. Per un lungo momento ho pensato di chiudere la porta in faccia a chiunque, ma a mente fredda non mi è sembrato giusto. Pubblicherò le nuove norme d'ingaggio, chi ha qualcosa di interessante è sempre benvenuto, gli altri fuori.

Ottimizzare il tempo a disposizione


Questa è la vera grande sfida. Sarà il tempo che passa e che (con l'avanzare dell'età) corre sempre più veloce, fatto è che sento la forte esigenza di sfruttare il tempo libero nel migliore dei modi. Bando quindi a tutto ciò che me lo fa perdere senza portare frutti. Lo so, quest'ultimo assomiglia a un proposito più che a un progetto, vedremo se sarò in grado di rispettarlo...

E voi, se non l'avete ancora fatto sui vostri blog, che ne dite di raccontarmi i vostri progetti per l'anno appena iniziato?

Commenti

  1. Ho notato che hai tolto la sezione blog che seguo che io, devo confessare, ti sfruttavo un sacco, nel senso che non essendo non so come dire iscritta a nessun blog, vado e vedo se hanno aggiornato. Con il tuo elenco trovavo utile leggere le prime righe dei post anche di blog che, normalmente, non mi interessano, magari un post su 100 può avere qualcosa da dire, infatti è successo diverse volte.
    Per il resto vento in poppa su tutto. Sandra ragione e pentimento

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caspita, non sapevo che quella pagina ti fosse utile in questo senso... mi dispiace di averla tolta allora. In realtà non è una cosa definitiva, devo solo aggiornarla e riorganizzarla prima di rimetterla on-line.
      Comunque, per seguire i blog potresti provare a usare Feedly, io sto cominciando a inserire lì i blog che voglio tenere d'occhio e lo trovo molto pratico.

      Elimina
  2. Auguri anche a te.
    I tuoi propositi sono condivisibili, specialmente quelli sulle nuove regole per i guest post. Su questo mi trovi molto d'accordo.

    Io vorrei leggere più saggi. E finire il romanzo per il self publishing. E scrivere anche un altro libro da proporre a un editore. Più vorrei scrivere due ebook tecnici da vendere in self. Ci vuole tempo ma anche organizzazione :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, l'organizzazione è fondamentale, soprattutto quando si hanno tanti progetti.
      Per i guest post devo ancora chiarirmi le idee sulle nuove regole, ovvero capire come evitare di incappare di nuovo in situazioni spiacevoli. Sto valutando la tua "linea difensiva" di aprire la possibilità solo a chi frequenta il blog, ma ho il timore che possa essere aggirata facilmente.
      L'ultima volta mi sono arrabbiata tanto perché mi hanno detto in sostanza: "Pennablu non vuole pubblicare il mio post, quindi sono venuto da te". Della serie: il maxistore non aveva quello che cercavo e ho dovuto ripiegare sul tuo pidocchioso negozietto... :)

      Elimina
    2. Davvero ti hanno detto così? O Pennablu era solo come esempio?
      Non mi definisco un maxistore e questo non è un negozietto :)
      Come pensi possano aggirare la mia linea difensiva? Intanto togli subito chi scrive solo per un link qui e là.

      Elimina
    3. No, Pennablu non era solo un esempio... è andata proprio così (le tracce della discussione sono ancora nella mia pagina dei contatti).
      Per quanto riguarda l'idea di accettare solo i guest post da chi frequenta il blog a me sembra buona, ma come ti dicevo ho paura che poi qualcuno mi lasci un paio di commenti tanto per dimostrare che frequenta e poi - una volta pubblicato l'articolo - sparisca. In questo senso dicevo che si può aggirare la regola.

      Elimina
    4. Ho letto... da non credere. Sono andato a rivedere i commenti di quel tipo e non m'era piaciuto il suo modo di proporsi. Con te ha fatto peggio e hai fatto bene a rispondergli a quel modo. Non so che guest post volesse propormi, ma se a te ne ha mandato uno sulla politica, forse era destinato anche a me. Bah.

      Elimina
  3. Buon anno, Teresa!
    Io attualmente riesco a seguire solo una trentina di blog, tra i quali il tuo, con regolarità. Qualche altro lo seguo saltuariamente grazie all'appartenenza a un paio di Community dove navigo circa una volta la settimana.
    Riguardo ai propositi per l'anno nuovo neanch'io amo farne, ma un paio ce li ho ben presenti. Al primo posto c'è portare finalmente a termine il mio romanzo e fare l'esperienza del self-publishing. Al secondo riprendere i viaggi all'estero dopo i quattro anni in cui ho scelto di dedicare le mie energie migliori alla stesura e revisione del suddetto romanzo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bellissimi propositi, ti auguro di tutto cuore di portarli a termine.
      Una trentina di blog più altri saltuari è un numero fattibile, io ho proprio esagerato e ora mi ritrovo con post arretrati non letti e un grande caos di link. Inoltre la bacheca di blogger non è il massimo come gestione, aggiungere è facile, togliere molto più macchinoso.
      Anche io sono curiosa di fare esperienza del self... ma come te devo finire il romanzo :)

      Elimina
  4. Innanzi tutto buon anno!
    Io ho iniziato questo 2015 senza buoni propositi. Tanto, ogni volta che ne faccio vanno in fumo. Cercherò di fare del mio meglio, come posso e quando posso. I tuoi propositi, però, mi sembrano ottimi. In bocca al lupo sia per la ricerca dell'editore che per il self!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Antonella :)
      Fare del proprio meglio è un grandissimo proposito, il migliore che uno possa fare secondo me. Per il resto, non sempre tutto dipende dalla nostra volontà!

      Elimina
  5. Vedo che hai stilato una bella lista! Hai fatto bene, così puoi tenere tutto sotto controllo :)
    La gente che si comporta male coi guestpost è da fucilare.
    Io invece mi sono dato un diktat: crossmedialità, multimedialità e transmedialità. Voglio finalmente dimostrare che ci sono mille modi per scrivere e altrettanti di leggere :)

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Wow, un bel progetto il tuo. Mi sembra che hai le idee chiare e ti vedo sempre più lanciato :)
      La mia lista è lunga ma di fatto quello che mi preme davvero è portare a termine i due romanzi, li sto trascinando da troppo tempo. Quest'anno vorrei tanto riuscire a concretizzare qualcosa!

      Elimina
  6. Ciao e buon anno anche a te !
    Ho scoperto da poco il tuo blog, mi piace, è gradevole ed interessante almeno per i post che ho avuto modo di leggere.
    Anche io scrivo e cerco di pubblicare... finora con esiti non del tutto positivi (che novità, vero ?) ma non demordo. Sto cominciando a pensare seriamente che un articolo che lessi tempo fa su di un altro blog celi la vera e profonda verità: portare alla luce le proprie opere è solo un fatto di fortuna.
    Non esistono strategie, consigli da seguire, percorsi preferenziali o ricette valide. E' solo questione di fortuna.
    Poi ovviamente se al colpo di fortuna si abbina anche un testo valido allora il gioco è fatto, l'impresa può dirsi riuscita.
    Propositi per il nuovo anno ? Leggere, leggere e poi ancora leggere. Scrivere forse, che non è mai male.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao gierre13, benvenuto/a da queste parti :)
      Credo che la frase che hai riportato esprima la verità. Io cerco di fare del mio meglio quando scrivo, ma mi rendo conto che potrebbe non bastare, ci sono molti fattori che entrano in gioco per essere pubblicati e poi per vendere. Chiamiamola "fortuna".
      L'importante è non demordere e conservare l'amore per quello che facciamo.

      Elimina
  7. Buon anno^^ Un po' in ritardo ma alla fine è appena:3 Che bei propositi ^^ Anche io spero di poter dedicare più tempo alla lettura per il solo piacere di farlo *---*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Leggere è una attività troppo bella per trascurarla. Ti auguro di avere tanto tempo da dedicarle e di trovare letture interessanti :)
      Io ho fatto un piccolo elenco, così ho le cose sotto controllo!

      Elimina
  8. Buon Anno anche a te, Maria Teresa!

    I tuoi propositi sono tutti condivisibili, personalmente ho fatto mio il motto che recita: "Il futuro è nel grembo degli dei", ovviamente dandosi da fare in proprio. Più che altro navigo a vista. Al momento ho un paio di romanzi in ultimissima fase di ripulitura, sto organizzando altri eventi per la promozione del romanzo La Terra del Tramonto e poi... chi lo sa.

    Leggere più libri non lo metto nemmeno in conto, perché ne macino uno alla settimana; spero solo di reggere il ritmo. ;-) Sul blog non dico niente, al momento ho cambiato lo sfondo (capirai!). Vorrei solo avere più tempo libero ed essere meno stanca.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Condivido, soprattutto quello che dici alla fine... senza tempo libero ed energie per utilizzarlo non si va da nessuna parte. La voglia di fare c'è, ma anche per me spesso si scontra con la stanchezza. Auguro un felice anno anche a te e in bocca al lupo per i tuoi progetti.

      Elimina
  9. L'ultimo punto è tosto! Lo metto anche nella mia lista (quella che non faccio mai, ehm...). Ti auguro di poter guardare questo post con soddisfazione tra un anno. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pensa che ero convinta di aver fatto una lista simile l'anno scorso, ma ho controllato e non c'era. Vediamo quest'anno se aver messo nero su bianco le mie intenzioni mi porterà a portare a termine qualcosa!
      L'ultimo punto è fondamentale per tutti. Io mi accorgo tante volte di sprecare in cose inutili il poco tempo libero che ho, con grande rabbia dopo...

      Elimina
  10. In bocca al lupo per i tuoi progetti! Sembrano un ottimo punto di partenza, realistico e raggiungibile. Vorrei dirti una cosa non proprio simpatica, ma sincera, e con le migliori intenzioni. Sono contenta di sapere che ti autopubblicherai, perché durante queste vacanze italiane volevo comprare "I custodi del destino" ma su Amazon non era disponibile, su IBS mi davano un tempo d'attesa troppo lungo per la consegna (4-5 settimane), e sul sito della casa editrice non dicevano nemmeno quali erano i tempi d'attesa per la consegna.
    Te lo dico non per criticare, ma proprio per aiutarti nel marketing dei nuovi romanzi. Se io, che voglio davvero leggerti, ho dovuto rinunciare, pensa a quanti potenziali lettori potresti aver perso quest'anno.
    Spero si capisca che il mio tono intende essere amichevole, non acido :)
    Per il resto, i miei propositi li ho già postati e intendo seguire religiosamente il tuo blog tutto l'anno, oltre a stampare tutti i tuoi post sulla revisione, la mia nuova Bibbia! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quello che mi dici purtroppo non è nuovo... So bene dei lunghi tempi di consegna e di tutto il resto, qui non voglio neppure dilungarmi troppo su queste cose, perché non credo sia la sede più adatta.
      Queste difficoltà e tanto altro mi hanno spinto a riflettere sul self, considerandolo un'alternativa valida alla pubblicazione. Non penso che gli editori siano tutti uguali, per carità, però credo che in molti casi pubblicare da soli offra vantaggi enormi.
      Detto questo, mi dispiace enormemente per quello che dici, vorrei poter rimediare in qualche modo. Magari ti scrivo in privato e vedo se posso inviarti una copia io.

      Elimina
    2. Anche io ho rinunciato a comprarlo per il medesimo motivo. E parlo di quando ancora non ci conoscevamo, quindi immagina che voglia ne ho adesso che y ti ho anche fatto da "cavia" :)
      Anche il romanzo di grazia potrò leggerlo solo ora perché a natale mi hanno regalato il Kindle (on demand)!

      Elimina
    3. Grazie mille, ma non sarà necessario. Ho già segnato in calendario di comprarlo a maggio così quando torno in Italia quest'estate sarà nella cassetta delle lettere :)

      Elimina
    4. Ho una copia che avevo messo da parte per un giveaway che non ho poi fatto. Poi avevo pensato di usarla per fare bookcrossing, ma anche quell'idea è sfumata, perché il pensiero di lasciare il libro su una panchina qui a Roma non mi sembrava granché. Quindi mi farebbe piacere regalarla a una di voi (almeno so a chi va), ma essendo una sola copia dovreste passarvela... decidete voi :)

      Elimina
    5. Donala al progetto degli equilibristi, ci sono bar e negozi in tutta Italia che tengono un cesto coi libri da scambiare. Oppure dallo a Chiara, spedirlo in Canada costa troppo e ci mette un sacco di tempo, aspetterò l'estate. Grazie per il pensiero! Quando esce il prossimo?

      Elimina
    6. Non lo conoscevo questo progetto, mi sembra interessante, grazie per avermelo segnalato.
      Quando esce il prossimo? Difficile dirlo, io spero entro il 2015. Uno dei due romanzi è finito ma voglio modificare il finale, l'altro è a 3/4 come revisione/riscrittura.
      Insomma, c'è da aspettare, a meno che non vuoi farmi da lettrice-cavia ;)

      Elimina
    7. Io voglio farti da lettrice cavia!
      è stata una bellissima esperienza con GDI! Se mi vuoi ancora ci sto! :)

      Elimina
    8. Anch'io sono disponibile come lettore cavia! In genere preferisco leggere storie intere piuttosto che scene spezzate.

      Elimina
    9. Okay, prenoto entrambe per Bnb :)
      Anche io preferisco leggere e dare ai lettori storie complete (e revisionate all'ultima virgola). Credo che si abbia una percezione diversa rispetto agli stralci.
      E poi capitano cose come quando Chiara mi manda vicende di personaggi che dopo un po' fa fuori, e non saprò mai che fine fanno, poverini :) ahaha

      Elimina
    10. haha sembra tanto dolce e gentile questa Claire... ma bisogna stare attenti! :D

      Elimina
  11. Il tempo è un problemaccio anche per me che ho qualche anno di meno. Pensa che non sono riuscita ancora a rispondere alla tua email, e ne ho ben 4 pendenti. Penso che anche io dovrò organizzarmi un po ' meglio sotto questo aspetto.
    Per quel che riguarda i miei progetti... beh... finire il romanzo è il primo, scritto a caratteri cubitali in cima alla mia lista. Sono andata avanti molto lentamente anche a causa dell'insperienza, ma ora sto ingranando e, se faccio la brava, il prossimo Natale avrai un po' da fare come lettore - cavia. :)
    A tal proposito sto facendo una scaletta temporale per cui vorrei chiederti alcune cose... in mail, appena possibile.
    Vorrei soprattutto potenziare la mia tecnica. Vedo già una differenza fra quanto ti avevo mandato e gli ultimi brani scritti, quindi intendo proseguire su questa scia e continuare ad esercitati.
    Mi piacerebbe però dedicarmi anche ad altre storie. Magari potrò scrivere dei racconti e metterli sul blog, oppure partecipare a qualche concorso.
    Per le letture non mi posso lamentare : da quando Beppe è a milano sto leggendo tantissimo. Solo nelle ferie ho fatto fuori più romanzi.
    Per il blog continuerò così per il momento, magari potenziando la presenza di post psicologici che piacciono tanto ai lettori.
    Una domanda : perché pensi che GDI non sia adatto al self? Secondo me sì, anche perché appartiene ad un genere un po ' particolare. Non è un romanzo Main Stream quindi difficile da piazzare. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Intanto in bocca al lupo per i tuoi propositi, soprattutto per quello numero 1!
      L'esperienza è insostituibile, mi sembra che tu ne stia facendo tanta in questo periodo. Sono anche sicura che più vai avanti, più ti si chiariranno le idee.
      Potenziare la tecnica è anche uno dei miei obiettivi, anche se sono cosciente che le tecniche possono essere solo di supporto, il resto dobbiamo mettercelo noi.
      Per quanto riguarda l'ultima domanda, in effetti non c'è niente di razionale dietro, è più una sensazione, ma quello che hai detto mi fa riflettere molto, lo terrò senz'altro in considerazione. Grazie :)

      Elimina
    2. Verissimo! Io infatti mi rendo conto che, non usando ancora la tecnica in modo intuitivo, tendevo a farmi fregare dalle insicurezze, rovinando l'ispirazione e creando testi un po' freddini. Anche con l'infodump mi sembra vada molto meglio... Insomma... si cerca di crescere giorno dopo giorno. E di sicuro non mollo adesso! Dopo una pachidermica lentezza, sto finalmente un po' ingranando la marcia...

      Elimina
    3. p.s. quanti refusi vengono fuori scrivendo dal cellulare! che vergogna!!

      Elimina
  12. Ben tornata! Tutti ottimi propositi, a cui però devono fare seguito i fatti cara mia! Ti terrò d'occhio, d'ora in poi.

    P.S. Auguri! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci speravo proprio che qualcuno mi ricordasse gli obiettivi, altrimenti io tendo a cullarmi e a non combinare nulla... :)
      Devo tenerti d'occhio anche io? C'è un certo romanzo che aspetto di leggere... ;)
      Auguri anche a te!

      Elimina
  13. Ottimi propositi/progetti! In effetti fare propositi è sempre un azzardo: in un anno le cose possono cambiare moltissimo e chi lo sa dove saremo fra un anno?
    A parte questo sarei molto curiosa di conoscere i manuali di scrittura creativa che leggi e che consigli.
    Io ne avevo letto uno ma lo avevo trovato banale e scontato. Tutti i consigli erano utili, certo, ma persino che scrivo per hobby li avevo già sperimentati e assimilati.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti di manuali in giro (anche gratuiti) ce ne sono tanti, ma molti sono deludenti oppure dicono cose trite e ritrite. Di questo che sto leggendo farò sicuramente una recensione alla fine, ma quello che hai detto mi ha anche dato l'idea di fare una pagina dedicata all'argomento, magari con quello che penso dei vari testi che ho letto, quali consiglierei e quali no.
      Grazie :)

      Elimina
  14. Una bellissima lista di obiettivi: in bocca al lupo per tutto!

    RispondiElimina
  15. Posso dirti quale buon proposito mi frulla in mente per quanto riguarda i libri: leggerne almeno due al mese. Forse a qualcuno potranno sembrare pochi, ma non credo affatto. I libri vanno gustati, lentamente e gustarli nel dettaglio.
    Luz

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me non sembrano pochi due al mese. Sarà che anche io me li devo gustare parola per parola e quindi procedo sempre con lentezza. A che serve divorarli, se poi non ti resta nulla?

      Elimina
  16. ho appena scoperto il tuo blog e ho già trovato dei suggerimenti interessanti (es: quando si ha un blog, rispondere sempre ai commenti! terrò a mente.) spero che i miei consigli per autopubblicare possano esserti utili http://robadaself.blogspot.co.at/2015/01/5-consigli-per-autopubblicare.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, benvenuta! Molto interessante il tuo blog, i tuoi consigli mi saranno utili senz'altro :)

      Elimina

Posta un commento

Ogni contributo è prezioso, non dimenticarti di lasciare la tua opinione dopo la lettura.
Se commenti per la prima volta, ti consiglio di:
1) accedere all'account con cui vuoi firmarti
2) ricaricare la pagina
3) solo allora inserire il commento.
Se vuoi ricevere una notifica per e-mail con le risposte, metti la spunta su "inviami notifiche".
(Ti prego di non inserire link, altrimenti sarò costretta a rimuovere il commento. Grazie!)