Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Gennaio, 2014

Scovare ripetizioni in un testo

Chiunque scrive sa quanto sia difficile evitare di ripetere determinate parole in un testo. Anche quando si pone la massima attenzione, tendiamo a usare sempre gli stessi termini, con la conseguenza di rendere il testo poco leggibile. Le ripetizioni, soprattutto quando non volute, sono sgradevoli, noiose e danno l'impressione che chi scrive sia un po' limitato.

Gli aspetti "intangibili" di un romanzo

Chi ama leggere i romanzi sa che la narrazione nasce dalla combinazione più o meno riuscita di specifici elementi, come la trama, i personaggi, l'ambientazione, il periodo in cui si svolge, il punto di vista, l'intreccio e così via. A volte sappiamo con certezza perché una certa storia ci è piaciuta e un'altra no, altre volte è più difficile capirne il motivo, perché ci sono aspetti in un romanzo più sfuggenti, meno classificabili e razionalizzabili, eppure presenti.

"Vero come la finzione"

Cosa accadrebbe se uno scrittore incontrasse il suo personaggio?
A questa domanda tenta di dare una risposta Vero come la finzione, un film del 2006 diretto da Marc Forster. Una pellicola originale, surreale e gradevole che secondo me tutti gli appassionati di scrittura non dovrebbero mancare di vedere e che risulta piacevole anche per chi non ha il pallino di scrivere (infatti è piaciuto anche a mio marito!).

A che serve avere un blog

Non molto tempo fa parlando con mio fratello (aspirante scrittore, che ve lo dico a fare?!) gli dico: "Dovresti avere un blog".
E lui: "Perché, a te a cosa serve averne uno?".
La domanda mi ha un po' spiazzato, credo di aver farfugliato qualche risposta che non ricordo con esattezza, ma che riportava più o meno ciò che si legge in giro per il web sull'argomento.

La questione, però, ha continuato a frullarmi in testa e riflettendoci su mi sono resa conto che non avevo voglia di accontentarmi di una risposta scopiazzata da ciò che si dice in giro, per quanto autorevoli possano essere le fonti.

I personaggi e le 5 fasi dell'elaborazione del dolore

Probabilmente avrete sentito parlare delle 5 fasi dell'elaborazione del lutto in qualche film o serie tv, o se masticate un po' di psicologia conoscerete questa teoria un po' più a fondo. Secondo la psichiatra svizzera Elisabeth Kübler Ross, chi vive un lutto sperimenta cinque fasi di elaborazione del dolore, cinque tappe in cui si relaziona con ciò che è costretto ad affrontare:

1) negazione o rifiuto
2) rabbia
3) contrattazione o patteggiamento
4) depressione
5) accettazione.

Come fare una sinossi rapida ed efficace

La sinossi è una sorta di croce per chi scrive romanzi, un’attività faticosa e impegnativa di cui si farebbe volentieri a meno, eppure è diventata quasi indispensabile se si vuole inviare la propria opera a una casa editrice. Su come scrivere una sinossi di un romanzo ho scritto in un altro post (Come scrivere una sinossi), ma qui vorrei dirvi qualcosa in più, soprattutto sulla base degli ultimi tentativi fatti in proposito.

Risultati sondaggio

Cari amici lettori e passanti per caso, dopo un tempo vergognosamente lungo torno a occuparmi del blog e della scrittura. Il 2014 è iniziato un po' faticosamente, ma confido che dopo questa pausa le cose procederanno un po' più spedite. Del resto come dice Snoopy nella vignetta accanto...

Comincio con il riportare i risultati dello scorso sondaggio.

Felice 2014!

Anima di carta