Passa ai contenuti principali

A tu per tu con me stessa

Visto che da qualche giorno sono scoccati i cinque anni del blog, ho pensato che era tempo di svecchiare un po' la pagina di presentazione. Ma siccome l'idea di una biografia mi sembrava noiosa, ho pensato di auto-concedermi un'intervista. Insomma, ho fatto due chiacchiere con me stessa.

Se vi va di dare un'occhiata, trovate il tutto qui:
Su di me.

Commenti

  1. Letto, preferisco commentare di qua. Anche se detesti il genere di libri che io scrivo, diciamo anzi che so scrivere :D mi sei simpatica comunque!! Ti auguro il meglio, penso che la tua dedizione e serietà non possano che portarti verso qualcosa di buono.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, Sandra!! Bellissimo il tuo augurio :)
      Per i tuoi libri, non sono proprio così sicura che il genere che detesto e quello che scrivi coincidano... la mia sensazione è che non sia così. Infatti, mi sono ripromessa di scoprire se la sensazione è giusta :)

      Elimina
  2. Mi piace l'idea dell'intervista! Io però non potrei mai farlo, perché continuerei ad interrompermi da sola ;)
    Auguri per il proseguimento del tuo lavoro, sia con il blog che con i romanzi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, Elisa! Sarei molto curiosa di leggere una tua auto-intervista, con o senza interruzioni ;)

      Elimina
  3. Dire che tu sei un'aspirante scrittrice è come dire che Totti gioca al campetto dell'oratorio. Tu sei una scrittrice molto brava, visto che sei riuscita a farmi rimanere in ufficio in pausa pranzo, davanti al computer!
    Scherzi a parte, bella presentazione ed originale l'idea dell 'intervista. Finalmente ti vediamo in viso. Somigli un sacco ad una mia collega.
    Quanto a me, cercherò di intrecciare bene la trama, così non ti annoierò quando ti manderò i miei scritti. Di risvolti psicologici ce ne sono fin troppi! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Wow!! Ma che bellissimo complimento, Chiara. Grazie :D
      Se so trattenere qualcuno in ufficio a leggere per giunta su un monitor, sono proprio sulla buona strada ;)

      Elimina
  4. Più andavo avanti con la lettura dell'intervista e più pensavo di chiederti la mano. Poi però la penultima risposta mi ha fatto riconsiderare la cosa :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahahha :D Sono molto lusingata lo stesso, anche se le mani mi servono entrambe, altrimenti come scrivo?!

      Elimina
  5. Bella questa auto-intervista! Per l'ultimo punto, il sogno è lo stesso, ma sostituirei i gatti con i cani (anche se pure i gatti mi stanno simpatici).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Beh, dipende dallo spazio... se è grande posso accogliere anche un famigliola di cani (amo anche loro), ma ai gatti non posso rinunciare... :)

      Elimina
  6. Brava, ottima idea questa dell'auto-intervista! Di solito si sorvola sulle biografie classiche, specie quelle troppo dettagliate che snocciolano il proprio medagliere per pagine e pagine.

    Ma sai che ti immaginavo all'incirca così? ;-) Speriamo di conoscerci di persona in un futuro prossimo prossimo.

    RispondiElimina
  7. Grazie, Cristina! Davvero mi immaginavi così? Che cosa curiosa :)

    RispondiElimina

Posta un commento

Ogni contributo è prezioso, non dimenticarti di lasciare la tua opinione dopo la lettura.
Se commenti per la prima volta, ti consiglio di:
1) accedere all'account con cui vuoi firmarti
2) ricaricare la pagina
3) solo allora inserire il commento.
Se vuoi ricevere una notifica per e-mail con le risposte, metti la spunta su "inviami notifiche".
(Ti prego di non inserire link o indirizzi e-mail, altrimenti sarò costretta a rimuovere il commento. Grazie!)