Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Ottobre, 2013

Scrittura e psicologia

Nella prefazione al suo romanzo "L'anno del contagio", Connie Willis scrive:
In narrativa, si scoprono cose che non si è coscienti di sapere finché non vengono scritte sulla pagina. Io ho imparato moltissimo su me stessa. Al di là del mio amore per questa scrittrice di fantascienza, credo che abbia davvero ragione: scrivere, tra le altre cose, è un processo che ci porta a una maggiore conoscenza di noi stessi e delle persone in generale. Ma è vero anche il contrario. Per scrivere bisogna conoscersi e conoscere gli esseri umani.

Dall’idea al romanzo: da dove iniziare

Voglio scrivere un romanzo, da dove comincio?

Ogni tanto qualcuno mi fa una domanda simile, che mi provoca sempre una certa ansia! La verità è che dare una risposta non è affatto facile, soprattutto perché chi ha un’idea in testa e vuole tradurla in un romanzo non vuole teorie, ma un modo concreto per iniziare a scrivere. In ogni caso proverò a parlarne, basandomi sull’esperienza e sugli errori fatti in passato.

Ecco le FAQ, ovvero le domande scomode a cui non mi va più di rispondere

Tanto per darmi un tono da blog serio, ho inserito tra le pagine statiche le FAQ, ovvero le domande che mi vengono rivolte più spesso.
Non che sia stanca di rispondere alle mail, scrivetemi quanto volete. E' solo per evitare che qualcun altro mi chieda di riscrivergli tutto il romanzo che ha appena finito o che pretenda che gli pubblichi un guest post per pubblicizzare una catena alberghiera. O che mi insulti dopo che gli ho gentilmente detto cosa penso del suo primo capitolo.
Insomma, cose così.

Anima di carta

Pubblicare un libro: opzioni a confronto (parte 2)

Nonostante le tante informazioni a disposizione in rete, ci sono ancora molti aspiranti scrittori che hanno difficoltà a valutare le offerte di pubblicazione e continuano a incappare in realtà assurde. Nasce da questa osservazione l'analisi che vi propongo, che spero possa aiutare chi vuole pubblicare un libro a farlo con una maggiore consapevolezza.

Dopo aver parlato nella prima parte del post di auto-pubblicazione, EAP e piccoli editori, qui prendo in considerazione le soluzioni di chi punta in alto e alcuni metodi di pubblicazione alternativi.
In pratica mi addentro in territori impervi e sconosciuti...

Pubblicare un libro: opzioni a confronto (parte 1)

Venticinque anni fa (quando ho cominciato per la prima volta ad affacciarmi nel mondo della scrittura) non c'erano altre possibilità per un aspirante scrittore se non quella di inviare per posta il dattiloscritto (faticosamente battuto a macchina e corretto con il bianchetto) a un editore più o meno noto e cominciare a pregare. L'editoria a pagamento era un fenomeno nascente e poco diffuso, Internet non esisteva, l'auto-pubblicazione e altri metodi neanche te li sognavi. Non c'era neppure modo di informarsi, a parte chiedere in giro ai più esperti.
Oggi il mercato editoriale si è complicato, il ventaglio delle possibilità per chi vuole pubblicare un libro si è ampliato e ci sono informazioni a disposizione di tutti, ma ciò nonostante non sempre si fanno scelte oculate e razionali.
Anzi, da quello che leggo in giro e da ciò che mi viene chiesto per e-mail, c'è tantissima confusione e ci si fa ancora condizionare da leggende metropolitane e da personali ed erronei p…

Come reagire alle critiche e alle recensioni negative

Premetto che con questo post non voglio entrare in nessuna polemica attuale o passata circolante in rete (a volte i social network e i blog sono peggio del bar dietro l'angolo), ma solo dirvi quello che penso riguardo allo spinoso argomento delle recensioni negative.

Il punto è questo: se hai pubblicato qualcosa, che si tratti di un racconto, di un romanzo o solo di un articolo, sei soggetto in modo naturale alle opinioni altrui, critiche comprese. In pratica se ti esponi, gli altri verranno a dirti come la pensano su quello che hai scritto. Chi scrive dovrebbe farsene una ragione e imparare a trattare nel modo giusto tali opinioni.

Ho letto... "A volte la magia funziona" di Terry Brooks

Torno a parlarvi delle mie letture recenti, anche se non ho potuto dedicare nel mese di settembre molto tempo a quest'attività. Sperando che ottobre sia più proficuo, vi do il mio parere su due libri in cui mi sono imbattuta...

Regole di scrittura famose: il meglio di... (secondo me)

Molti autori del passato e del presente hanno trasmesso i loro consigli a chi vuole scrivere un libro, piccole "perle di saggezza" più o meno celebri. Qui ho deciso di raccoglierne alcune tra quelle che mi sono piaciute di più o che penso siano più utili.
Naturalmente è solo il mio punto di vista...