Passa ai contenuti principali

Faccia a faccia con... Tiziana Cazziero e la sua Janny

Una scrittrice esordiente è l'ospite dell'intervista che vi propongo questa settimana, nell'ambito dell'iniziativa "Faccia a faccia con... i personaggi". Si chiama Tiziana Cazziero ed è l'autrice del romanzo "Voltare Pagina", edito da Book Sprint.

La storia che Tiziana ci racconta si svolge negli Stati Uniti, a Richemond, e ha per protagonista Janny Garin, una giovane donna in carriera in procinto di sposarsi.

Ho rivolto qualche domanda a Janny.


Janny, una strada che sembrava ormai segnata, quella della tua vita, all'improvviso ha preso una nuova direzione... Com’è andata esattamente?
Come sia andata non lo spiegare nemmeno io, qualcuno dice che si tratta di destino, altri lo chiamano fato, forse doveva andare solo così è basta. Un giorno dovevo sposarmi, organizzavo il mio matrimonio, e poi all’improvviso tutto è finito. Non ci siamo lasciati o altro, è successo che sono stata investita da un qualcosa più grande di me, nulla è più stato come prima… si è intromesso nella mia vita e, poi, poi… ho conosciuto lui e un’esistenza che ignoravo potesse esistere.

Come hai affrontato questa perdita di certezze, questo cambiamento inaspettato?
Non è stato facile adattarsi ad una nuova esistenza. Una realtà che avevo letto solo nei romanzi gialli e in quelli sentimentali. Adesso mi si presentava qualcosa di nuovo da vivere, una nuova casa, nuove persone che mi volevano bene, e poi, la cosa più importante, dovevo combattere per la mia stessa sopravvivenza. No, non riuscivo ad abituarmi a tutto questo; tale cambiamento ha capovolto i miei progetti, sono sempre stata una persona decisa nelle mie scelte, non ho mai avuto dubbi su chi ero e che cosa volevo. Poi tutto è cambiato, e costruirmi delle nuove certezze non è stato facile. Ho scoperto però anche un lato nuovo di me stessa, una Janny diversa, forte e capace di ribellarsi alle ingiustizie della vita.

Alla fine della tua storia riuscirai a “voltare pagina”… ma il prezzo da pagare qual è stato?
Sì, alla fine sono riuscita a voltare pagina, il prezzo che ho pagato? Una lotta interiore che ho sconfitto e che sono riuscita a padroneggiare. Cancellare forse ciò in cui avevo pensato di credere fino a quel momento, una carriera, un marito perfetto o quasi, una condizione sociale che avevo disperatamente cercato ma, che alla fine non mi rendeva felice. Alla fine posso dire che se c’è stato un prezzo da pagare, direi il nulla. Niente può valere la tua felicità e serenità.

So che nella tua vita c’è un rapporto molto importante, quello con tua madre… ti va di parlarmene?
Mia madre è sempre stata un punto fisso nella mia vita, mio padre ci ha lasciati tragicamente che ero molto piccola, eravamo molto legati e lo erano molto anche i miei genitori, si amavano davvero tanto. E’ sempre stata la mia confidente, un’amica ma, allo stesso tempo anche una figura nella quale specchiarmi. Lei mi metteva sempre davanti ai miei errori, ma spesso come accade, non riesci a vedere i tuoi sbagli finché non ne vieni completamente coinvolta. Lei mi metteva davanti ai miei errori, e questo, ammetto che mi faceva impazzire talvolta. Ci siamo sempre volute un mondo di bene, e quando ho avuto bisogno, lei c’è sempre stata, ed io per lei… forse oggi, mi pento di non aver fatto di più… di non essere stata una figlia all’altezza. Il nostro rapporto è sempre stato articolato da momenti intimi e forti, a duri scontri che interessavano le mie scelte, sbagliate. Alla fine nonostante tutto, qualsiasi dove e qualsiasi perché, la mia mente e le mie scelte mi portavano sempre da lei.

Cosa puoi dirci della tua personalità, del tuo modo di guardare il mondo?
In parte ho già accennato il mio modo di essere; sono una donna che ha sempre visto la mia vita come un disegno ben progettato. Sono stata una lottatrice e una testarda questo, sì, lo ammetto. Credevo davvero che tutto dovesse essere ben delineato, che nulla potesse essere lasciato al caso, anche l’amore. Tutto doveva essere deciso. Sbagliavo. Improvvisamente ho dovuto abbandonare queste mie certezze e crearne delle nuove. Alla fine posso dire di essere rimasta la donna di sempre, le mie caratteristiche caratteriali non sono cambiate. Dopo aver conosciuto l’amore, ho lottato contro tutto e tutti per riconquistarlo e riportarlo a me. Alla fine nulla di ciò che avevo costruito aveva importanza.

Janny e Tiziana, la tua autrice, a confronto: cosa hanno in comune e cosa le differenzia?
Siamo due persone apparentemente diverse, Janny è una donna in carriera, decisa che ha sempre saputo che cosa volesse. Tiziana invece ha dovuto affrontare diverse vicissitudini prima che le si aprisse la porta capace di mostrarle ciò, e chi volesse essere. Però, hanno in comune i grandi i valori, quello per la famiglia, l’amore, l’amicizia, e la consapevolezza che nella vita, si può sempre cambiare idea, che si deve essere pronti a voltare pagina. Io l’ho fatto e lei, ha avuto il coraggio di trovare la sua strada nonostante tutti i pareri contrari e gli scetticismi delle persone che la circondavano. Anche questo significa voltare pagina, girarsi alle avversità e lasciarsele indietro. Andare avanti.

Ringrazio Tiziana per il messaggio positivo che si ha trasmesso e aver partecipato con il suo personaggio a questa serie di interviste.

VOLTARE PAGINA
di Tiziana Cazziero
Book Sprint Edizioni

Trama
Voltare Pagina Janny Garin è una giovane donna in carriera che in procinto di sposarsi vede la propria vita capovolgersi, e tutte le certezze che ha nutrito fino a quel momento sgretolarsi.
 Siamo a Richmond negli Stati Uniti, Janny è un’affascinante donna in carriera che vive ancora con la madre, con la quale ha creato un rapporto simbiotico soprattutto dopo la prematura morte del padre, avvenuta quando era solo una bambina. John è un ex militare che gestisce con il socio e amico Robert, un’agenzia di security.
Il suo passato è ombrato da una tragedia che ha segnato la sua vita e nonostante la nuova attività lo appaghi, questo non gli impedisce di vivere sempre in nome del rischio e del pericolo. In queste pagine i veri protagonisti sono i sentimenti sotto tutte le sue svariate forme.
Amore, passione e avventura uniscono i destini di un uomo e di una donna che s’incontrano in un mondo di corruzione e di violenza, in cui Janny suo malgrado, rimane coinvolta.
Il destino riserverà numerose difficoltà che li allontaneranno, e proprio quando gli ostacoli sembrano superati, ecco che ancora una volta il fato farà il suo ingresso trionfale, rimescolando tutte le carte e mettendo ancora una volta a dura prova e a rischio le vite stesse dei due amanti.
Riusciranno Janny e John a vivere il loro amore? Janny riuscirà a chiudere i conti con il suo passato? Sposerà Mark, il suo storico fidanzato nonostante riecheggi nel suo cuore il suono di un amore lontano?

L'Autore
Tiziana Cazziero nasce a Siracusa nel 1977, scrivere è sempre stato il suo modo di rapportarsi con la vita. Durante gli studi scolastici, terminati con il diploma di Ragioniera, ha collezionato una raccolta di poesie che ha iniziato a scrivere in età adolescenziale. Successivamente è arrivato un passaggio che l'ha portata a scrivere il suo primo Romanzo "Voltare Pagina". Ha collezionato anche diversi racconti brevi. Brevi scintille di vita trasportare su carta per vivere e rivivere sentimenti ed emozioni perdute. Ha partecipato a diversi concorsi letterali, arrivando seconda in uno di questi, indetto dalla casa editrice Giovane Holden, con un romanzo in attesa di pubblicazione.
Voltare Pagina è il primo romanzo che ha scritto, ci sono voluti quasi 10 mesi intensi di lavoro prima di arrivare alla parola fine.

Commenti